Home Spettacolo Spettacolo Genova

Leo Meconi prodigio, ribattezzato “Guitar Man” da Springsteen

0
CONDIVIDI
Leo Meconi prodigio, ribattezzato “Guitar Man” da Springsteen

Leo Meconi incontra il jazzista più famoso d’Italia Paolo Fresu, per la prima volta insieme nel singolo, You can trust me

Un incontro generazionale, il giovane cantautore e chitarrista prodigio, e il jazzista più famoso d’Italia… Da venerdì 29 gennaio sarà in rotazione radiofonica “YOU CAN TRUST ME”, il nuovo singolo del giovane LEO MECONI, insieme a PAOLO FRESU.

“Puoi fidarti di me” canta Leo in questa moderna ballad scritta ad agosto 2020, subito dopo l’esperienza di X Factor Italia 2020. “You Can Trust Me” è un brano autobiografico, è il grido struggente di un giovane ragazzo che sta crescendo e vuole essere ascoltato.

Questo nuovo singolo segna l’inizio di un nuovo bellissimo percorso musicale per l’artista ed è il primo capitolo di “Zero4Leo”, un progetto che si svilupperà durante tutto il 2021. “Zero4Leo” è l’alter ego a fumetti dell’artista che diventa il protagonista, musicale e grafico, delle storie che Leo Meconi ci presenterà ogni mese.

Leo Meconi, classe 2004, ha iniziato a maneggiare la chitarra dall’età di 7 anni ed ha iniziato a comporre le sue prime canzoni a 12 anni. Influenzato sin da piccolo dalla musica folk rock di Bob Dylan, di JohnnyCash, di Elvis Presley e soprattutto di Bruce Springsteen, negli ultimi anni Leo si è appassionato anche al pop di Ed Sheeran, Shawn Mendes e Lewis Capaldi. Il giovane cantautore è stato notato anche da una leggenda della musica italiana, Dodi Battaglia, che ha curato la produzione artistica del suo primo disco di inediti “I’ll Fly Away”, pubblicato a novembre 2019 (Azzurra Music) dallo stampo folk/pop e influenzato dalle sue radici musicali. L’album ha ottenuto molti consensi sia dal pubblico che dalla critica, che ha accostato Leo ad artisti del calibro di John Denver, Paul Simon e Nick Drake. Hanno preceduto la pubblicazione di “I’ll Fly Away” due raccolte digitali di cover dal nome “It’s just me… and my guitar”, contenenti 46 cover dei suoi autori preferiti e 4 inediti scritti da Leo in giovanissima età, tra cui “Guitar Man”, brano che racconta proprio la serata del 5 luglio 2016 a San Siro. Dopo aver pubblicato “I’ll Fly Away”, nel 2020 Leo ha pubblicato i due singoli “Self-Respect” e “Angels & Outlaws”, intervallati dalla partecipazione ad X-Factor 2020 dalle audizioni fino alla fase finale dei “Last Call”, dove ha emozionato e stupito tutti i giudici e il pubblico a casa con le sue doti da interprete.