Home Cultura Cultura Genova

Le zucche: come cucinarle per rendere felici i buongustai

0
CONDIVIDI
Torta salata di zucca, tipica genovese

In concomitanza della festa della zucca in località Murta, nel cuore della Val Polcevera proponiamo varie ricette che si preparano nella simpatica località  della Val Polcvera e in Liguria.

Torta di Zucca alla Murtese: Lessate la zucca in poca acqua e poi strizzata con forza. Aggiungete farina, polenta, latte, panna e salate a piacere, poi impastate per amalgamare il ripieno. Preparare una teglia ben oliata con una sfoglia di pasta salata, deponete la pasta ben tirata con il mattarello, versatevi il ripieno e spalmate sopra la panna rimasta, quindi infornate preferibilmente in un forno a legna.
Ingredienti: 1 Kg di Zucca trombetta, 150 g di farina, 75 g di polenta, mezzo litro di latte, panna liquida a piacere, sfoglia salata, sale.

Tipica ricetta di Murta : Panini di Zucca. Preparare 400 g di farina, unire il lievito sciolto in acqua tiepida, burro, la zucca precedentemente lessata e fatta asciugare in forno, lo zucchero, il sale e la pasta da pane. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un ripieno morbido e ben amalgamato, poi lasciate lievitare ben coperto per 4/5 ore.

Quindi impastate e formate tante noci di pasta che allineerete distanziate su una placca da forno imburrata. Lasciate quindi nuovamente lievitare. Prima di infornare a 180° per 20 minuti, spennellate i panini con uovo sbattuto e cospargeteli di granella di zucchero.
Ingredienti: 500 g di Zucca lessata, 400 g di farina, 200 g di pasta da pane, 80 g di zucchero, 50 g di burro,15 g di lievito di birra, granella di zucchero, un pizzico di sale, uovo.

Risotto con i fiori di Zucca. Questa ricetta e’ molto semplice da eseguire. Chi ha nell’orto le zucche può usare i fiori dalla pianta, che ne riproduce continuamente e separatamente dai frutti. I fiori si possono trovare nei supermercati a mazzetti, scegliere quelli di giornata perche si decompongono velocemente. Pulite la parte inferiore verde, assieme al pistillo e il calice di colore giallo, lavare sotto acqua corrente;

fare sfriggere le corolle in un tegame con dell’olio extra vergine di oliva e del burro, la quantità si riduce notevolmente per la disidratazione, mettere il riso e rimescolare aggiungendo del brodo di carne o vegetale. Dopo 20 minuti circa il riso è cotto, rendere cremoso con del burro e del parmigiano grattugiato. Si può arricchire aggiungendo del Gorgonzola o Emmental o sottilette e per colorarlo, mettere una punta di zafferano.

Farinata di zucca. È la farinata di zucca, una ricetta gustosa quanto antica e poco conosciuta. Nata tra i borghi di Sestri Ponente, Pegli, Pra’ e Voltri non è da confondersi con la famosa farinata di ceci; ma non è neppure un polpettone o una torta di zucca. È un piatto tipico locale con una sfoglia di farina, acqua, sale e una farcia di zucca cruda, formaggio, origano, cotta nel forno in una teglia bassa.

Ottima per una cena leggera e ideale come antipasto la farinata di zucca è una cartolina gastronomica che trasmette il profumo della tradizione genovese.
Ingredienti: per la sfoglia: 200 gr di farina, 2 cucchiai di olio di oliva (30 ml), 1 pizzico di sale, succo di zucca e acqua, per un totale di 100 ml. Ripieno: 1 kg di zucca (possibilmente con la polpa compatta e asciutta), 100 gr di parmigiano grattugiato, 3 cucchiai di origano
Preparazione:
Pulite la zucca dai semi e sbucciatela, grattugiate la polpa o tritatela finemente con il mixer.
Mettete la polpa a sgocciolare in uno scolapasta, in modo che perda l’eccesso di acqua ma ricordatevi di raccogliere il succo che servirà per la sfoglia.
Preparazione della sfoglia: in una ciotola mettete la farina, il sale, l’olio e 100 ml del succo della polpa della zucca; se non ne è stato raccolto abbastanza, aggiungete acqua. Impastate il tutto ottenendo un impasto morbido ed elastico, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Tirate la sfoglia preferibilmente con le mani e nel frattempo foderate un tegame unto di olio, lasciando cadere l’eccesso di pasta dai bordi.

Preparate la farcia mescolando la polpa della zucca con il formaggio e l’origano, regolando di sale se necessario. Stendere la farcia nel tegame, pareggiandola con il dorso di un cucchiaio, tagliate l’eccesso di pasta dal bordo e formate un cordoncino per chiuderla. Mettete in forno preriscaldato a 200 gradi per 30 minuti. Lasciate intiepidire prima di servire accompagnata da un vinello leggero. ABov