Home Spettacolo Spettacolo Savona

L’anniversario dei 25 anni de l’Accademia Danza Il Cigno di Spotorno Bergeggi

0
CONDIVIDI
Elisabetta Lucania

Elisabetta Lucania, insegnante di danza classica e moderna dell’Accademia Danza “Il Cigno” Spotorno Bergeggi si racconta.

“Provengo da diverse esperienze formative, intraprese da bambina, sia per quanto riguarda la danza classica, sia per quanto riguarda quella moderna. Durante il mio percorso, ho avuto insegnanti di fama internazionale, provenienti da varie accademie, comprese la Royal Academy of Dance, Accademia Nazionale di Roma e La Scala di Milano.

Ho fatto studi e stage di formazione, fino a concludere i livelli accademici, mediante il diploma tersicoreo, con la valutazione di 30 e lode.

In seguito – prosegue la Maestra – mi sono iscritta all’università della Danza e del Teatro di Mantova, dove ho conseguito la laurea in scienze tersicoree danza e teatro con la valutazione di 110/110.

Ho studiato con la LUDT, con docenti dell’Ajkun Ballet Theatre di New York.

Tra i tanti eventi svolti, solo per citarne alcuni, ho creato coreografie per la “Compagnia del Barone Rampante” del musical “Peter Pan” e, nel 2011, ho collaborato con un’altra insegnante locale per il Festival Internazionale della Danza.

Durante quest’evento, che si è svolto nella seconda sede della scuola, a Finale Ligure, la stessa ha ospitato la compagnia dell’ “Ajkun Ballet Theatre” e tutti gli allievi che hanno partecipato alle lezioni, che hanno avuto una durata di 15 giorni.

Tale Festival, si è concluso presso i Chiostri di Santa Caterina a Finale Ligure.

Durante lo stesso, ho portato allievi di Finale Ligure, Spotorno, Savona, da tutta la Liguria, nonché da tutta Italia, per quanto riguarda la nostra scuola locale e da tutto il mondo per quando riguarda la compagnia dell’ Ajkun Ballet Theatre.

L’accademia – asserisce l’insegnante – è stata fondata 25 anni fa a Spotorno, da mia mamma, Enza Tamburello, che è, a tuttora, ancora direttrice artistica della stessa.

“Il Cigno” è nata proprio a Spotorno e, negli anni, si è espansa un po’ anche nella provincia savonese, nel finalese e quest’anno anche nel territorio bergeggino, anche se resta, principalmente, sul territorio spotornese.

Con la mia scuola, abbiamo preso parte e fatto stage con ballerini e coreografi importanti, italiani ed internazionali, quali: Maura Paparo, Kledi Kadiu, Silvio Oddi ed ogni spettacolo di fine anno, si è sempre svolto in importanti teatri savonesi.

L’accademia “Il Cigno” permette ai suoi allievi di frequentare corsi sia livello amatoriale, sia di seguire dei corsi professionali, con sbocchi sul mondo del lavoro; infatti, alcuni miei allievi, che hanno seguito quest’ultimi, hanno intrapreso carriere, anche a livello nazionale, come insegnanti e ballerine.

Alcuni di loro, sono stati anche notati e selezionati da grandi accademie, come l’Ajkun Ballet Theatre, che ha notato elementi di spicco dell’accademia, ed in seguito, gli stessi, hanno poi intrapreso delle carriere come insegnanti e ballerine.

L’amore per questa disciplina è tutto!

Ogni anno, i miei alunni hanno sempre sostenuto esami con esaminatori di fama internazionale e questi esami sono sempre stati legalmente riconosciuti.

Come insegnante, tengo tanto a tenermi sempre aggiornata, perché la danza necessita di uno studio continuo”.

Gli eventi del 25 anno d’attività dell’Accademia di Danza Spotorno Bergeggi “Il Cigno”

Per festeggiare il 25° anno d’attività, le allieve dell’Accademia si recheranno a Genova, al teatro “Duse”, il 7 aprile, dove danzeranno in uno spettacolo di repertorio classico di fine 800, il cui titolo sarà “La Bayadere”, le cui coreografie originali saranno di Petipa e le musiche originali di Minkus.

Questo spettacolo sarà organizzato dall’insegnante russa Nadia Nekrasova.

Sarà la quinta edizione del “Children Ballet in Theatre Project”

dove Elisabetta Lucania e la madre Enza Tamburello hanno rivisitato e modificato le coreografie per le bambine più piccole, mentre, per le allieve più grandi, si sono attenute a quelle di repertorio.

Durante quest’evento, la scuola riceverà un importante riconoscimento, in cui saranno ringraziate Enza Tamburello, direttrice artistica della scuola e l’insegnante Elisabetta Lucania.

Il 14 aprile, l’Accademia sarà ospite agli esami di Montecarlo, dove, Elisabetta Lucania verrà presentata, durante la parte istituzionale, con i più importanti ballerini di fama internazionale, che saranno in giuria.

Inoltre, il 14 giugno, la scuola presenzierà, insieme ad altre scuole affiliate alla Mèthode Russe, al teatro Chiabrera di Savona, per partecipare ad uno spettacolo di danza di fine anno.

La scuola continuerà ad essere sempre affiliata alla suddetta, in modo che, ogni anno, gli allievi possano sempre partecipare agli esami accademici, a Montecarlo.

Laura Candelo

Elisabetta Lucania