Home Consumatori Consumatori La Spezia

La Spezia, torna fruibile la strada provinciale 34

0
CONDIVIDI
La Spezia, torna fruibile la strada provinciale 34

La Strada Provinciale 34 “Pignone – Casale – Borghetto Vara” torna ad essere pienamente fruibile dopo le operazioni di collaudo in seguito ai lavori di messa in sicurezza.

Ritorno alla piena fruibilità per la Strada Provinciale 34 “Pignone – Casale – Borghetto Vara” dopo le opere di collaudo svolte dal Settore Tecnico della Provincia della Spezia che hanno seguito i lavori di messa in sicurezza del percorso che si sono sviluppati attraverso cinque interventi. Con l’ordinanza emessa questa mattina, si è infatti arrivati alla revoca delle precedenti disposizioni che vincolavano in modo oggettivo la percorrenza su questa arteria stradale.

In particolare sulla Strada Provinciale n.34 “Pignone – Casale – Borghetto Vara”, nel tratto compreso tra l’intersezione con la Strada Statale n.1 e l’abitato di Faggiona, erano presenti sei cedimenti di valle che avevano obbligato, nel tempo, alla creazione di sensi unici alternati, inoltre a seguito di verifiche tecniche si era reso necessario imporre la limitazione al traffico dei veicoli aventi massa complessiva superiore a 7.5 tonnellate. I vincoli erano stati disposti con due ordinanze nel 2016.

Grazie ad un intervento sinergico sviluppato tra Provincia della Spezia, Regione Liguria e Comune di Borghetto Vara, è stato possibile aprire le necessarie opere di cantiere ed arrivare alla messa in sicurezza del sito e quindi, con l’atto di oggi, eliminare anche i vincoli alla circolazione.

Le opere coordinate hanno interessato cinque situazioni di criticità che sono state risolte mediante altrettanti lavori realizzati, con accesso a finanziamenti regionali, attraverso una convenzione tra la Provincia ed il Comune di Borghetto Vara, direttamente dalla locale amministrazione comunale. A conclusione delle opere, su richiesta dei competenti uffici provinciali nel corso del 2020, lo scorso 11 gennaio è stato emesso, dal Comune di Borghetto Vara che ha curato gli interventi di cantiere, il definitivo certificato di regolare esecuzione, atto che negli ultimi giorni è stato oggetto di verifica finale da parte del Servizio Tecnico della Provincia e quindi, anche a seguito di una serie di sopralluoghi dei tecnici della Provincia, si è arrivati alla revoca delle ordinanze di limitazione riaprendo così la strada alla piena fruibilità.

“Con questa ordinanza l’Amministrazione Provinciale ha portato a chiusura, con un risultato positivo, un’altra delle tante pratiche aperte che abbiamo trovato al nostro insediamento _ spiega il Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini _ lo abbiamo fatto facendo sinergia con la Regione ed il Comune di Borghetto Vara, garantendo l’accesso ai fondi necessari alle opere sulla rete viaria, aprendo una convenzione con l’amministrazione locale per gli interventi previsti e certificando tutti i lavori svolti. La riapertura della Strada Provinciale 34 garantisce una risposta attesa da tempo e la ripresa di un servizio per l’intero territorio. Le opere realizzate sono state all’insegna della messa in sicurezza, primario obiettivo che ci siamo posti come elemento fondamentale nella gestione dell’intera rete stradale.

Quelle località presentano un importante tessuto artigianale e commerciale che deve trovare sostegno ed infrastrutture, specialmente in questo difficile periodo. Si tratta di un valore aggiunto per la Val di Vara, per questo l’Amministrazione Provinciale ha impegnato tutte le proprie risorse per giungere alla piena conclusione di questo programma di intervento. Il lavoro congiunto tra il nostro Ente e l’amministrazione di Borgetto Vara, con il sindaco Claudio Del Vigo, è un esempio di collaborazione virtuosa all’insegna della volontà di risolvere i problemi e dare risposte alle istanze dei cittadini e delle imprese, ma è anche la conferma del ruolo della Provincia sempre più ‘Casa dei Comuni’.”