Home Consumatori Consumatori La Spezia

La Spezia, sulla passeggiata Morin l’agroalimentare spezzino

0
CONDIVIDI
La Spezia, sulla passeggiata Morin l'agroalimentare spezzino

Agroalimentare spezzino in mostra sulla passeggiata Morin. La promozione del chilometro zero attraverso il ciclismo slow.

Dall’olio al vino, dal pesce ai muscoli, dai formaggi al miele, sono questi i prodotti del territorio scelti per accompagnare le riprese del “Bike In” programma televisivo dedicato al ciclismo slow che approda in provincia della Spezia: un progetto volto a valorizzare e far conoscere a 360° il territorio spezzino, assieme alle produzioni di punta che scandiscono e disegnano il paesaggio della provincia.

È quanto afferma Coldiretti La Spezia in occasione della presentazione, presso la passeggiata Morin della Spezia, di piatti e prodotti protagonisti che hanno partecipato con degustazioni durante le riprese organizzate dal Comune della Spezia sul territorio e che prossimamente saranno trasmesse su canali nazionali sportivi.

“Nel nostro territorio – affermano il Presidente di Coldiretti La Spezia Sara Baccelli e direttore Provinciale Francesco Goffredo – nessun settore è a sé stante e l’unione di ambiti diversi, come in questo caso, sono sempre ottime opportunità per realizzare promozioni che descrivano a tutto tondo la provincia. Attraverso tali unioni, si riesce poi a far conoscere a un numero sempre maggiore di persone, la nostra agricoltura e pesca, settori che, purtroppo, stanno subendo ingenti danni indiretti a causa della pandemia e conseguente chiusura canale Ho.re.ca, riduzione del turismo e difficoltà nel commercio. Ma proprio perché, nonostante tutto, le imprese non si sono mai fermate, abbiamo voluto dare uno spaccato delle produzioni di punta grazie alla collaborazione dei nostri imprenditori – testimoni, dal  Consorzio Pescatori Sapori di Mare e di Terra, Coop Mitilicoltori, az.agr. Spagnoli, Cooperativa Casearia Val di Vara, azienda Lucchi & Guastalli”.