Home Gossip

La ricca Meghan non ha aiutato il povero papà, assente al matrimonio. Polemiche

0
CONDIVIDI
Thomas e Meghan Markle

Il papà Thomas Markle assente alle nozze della figlia Meghan (36 anni, divorziata dal produttore Trevor Engelson) con il principino Harry (33 anni, single) ultimo scapolo d’oro della famiglia reale britannica. L’attrice americana ieri nella cattedrale di Windsor è stata accompagnata all’altare da Carlo d’Inghilterra. Della sua famiglia presente solo la madre Doria Ragland. E infuriano le polemiche.

“La mia bambina, mia figlia – ha riferito ieri ai media USA Thomas Markle – appare meravigliosa e felice, auguro alla coppia il massimo della felicità e di amore per il futuro”.

La versione ufficiale per l’assenza del papà della sposa è che non avrebbe potuto volare in Inghilterra a causa di problemi di salute per un infarto, nonostante Meghan glielo avesse chiesto e lui fosse felice di accontentarla.

Qualcuno ha fatto notare che sul profilo Facebook di Meghan non c’è neanche una foto recente con papà Thomas e altri dicono che in realtà, a seguito di una telefonata della figlia, sarebbe stato “invitato” a non lasciare il Messico dopo lo scandalo del servizio fotografico da 100mila dollari, concordato con i paparazzi USA mentre provava dal sarto l’abito del matrimonio.

“Un comportamento stupido ma non un crimine” ha riferito dispiaciuto Thomas Markle.

Forse dettato dalle necessità dell’uomo, finito in bancarotta, che non sarebbe mai stato concretamente aiutato dalla ricca figlia nonostante il suo patrimonio personale stimato dai media in 5 milioni di dollari (avendo sposato Harry, peraltro senza il classico contratto pre matrimoniale, l’attrice americana ora potrà avere accesso anche a un patrimonio stimato di 40 milioni di dollari, oltre a vari importanti benefit riservati agli appartenenti alla famiglia reale, tenendo presente che quello della regina Elisabetta risulta di 400 milioni di sterline e quello di Carlo d’Inghilterra di 100 milioni senza contare proprietà della Corona per 10 miliardi di sterline).

Il papà 73enne, infatti, è un semplice ex direttore delle luci che lavorava per le serie Tv americane. Thomas aveva già un matrimonio alle spalle e si è separato da Doria quando Meghan aveva sei anni. Secondo quanto riferito dai media USA, nel 2016 ha dichiarato bancarotta e ora vive in uno squallido sobborgo di Rosarito Beach, in Messico. Una triste storia di solitudine e disagio economico.

La sorellastra e il fratellastro, che pure loro non navigano nell’oro e non sarebbero mai stati aiutati da Meghan, hanno quindi lanciato pesanti accuse dipingendo sostanzialmente l’attrice 36enne come egoista, cinica, arrivista e arrampicatrice sociale: “Noi la conosciamo da sempre”. Altri cugini, nipoti e parenti, inoltre, non si sono risparmiati in vari commenti negativi sulla moglie di Harry.

Addirittura, Meghan e la sorellastra non si parlano da oltre dieci anni, ossia da quando a Samantha Markle è stata diagnosticata una sclerosi multipla ed è costretta su una sedia a rotelle. La sorellastra ha riferito che Meghan avrebbe abbandonato da tempo anche il papà e, in pratica, non avrebbe fatto nulla per averlo al suo fianco al matrimonio per non compromettere la sua posizione con la famiglia reale britannica.

Il fratellastro, invece, si è sentito in dovere di avvertire Harry, scrivendogli una lettera di fuoco per metterlo in guardia prima del fatidico evento: “Stai attento, vi faranno impazzire”.

La ben informata editorialista del Daily Mail, Sarah Vine, ha fatto notare che tutto ciò non sarebbe successo se ci fosse stata ancora la principessa Diana. Anche perché, in sintesi, fin dall’inizio della storia tra Meghan e Harry avrebbe capito che Thomas Markle aveva bisogno di sostegno concreto e si sarebbe assicurata di farglielo ottenere.

God save private Harry?

 

La foto del bacio con Harry pubblicata su Facebook da Meghan Markle