Home Cronaca Cronaca Genova

La polizia arresta tunisino con divieto di dimora

0
CONDIVIDI
Arresto polizia (foto di repertorio)

Un tunisino pusher di 30 anni è stato arrestato dalla polizia in via delle Fontane in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Genova in sostituzione del divieto di dimora a Genova.

Il trentenne camminava a testa bassa, calzando un cappellino con la visiera abbassata.

Ma questo espediente, così come la folta barba che si era fatto crescere, non ha impedito ai poliziotti del Commissariato Pré di riconoscere in lui uno spacciatore della zona, colpito dal divieto di dimora nel Comune di Genova e su cui pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale proprio per le continue violazioni della misura in atto.

Gli agenti hanno così fermato l’uomo e l’hanno condotto in questura per le procedure di identificazione e la notifica del provvedimento, al termine delle quali è stato tradotto presso la casa circondariale di Marassi.