Home Cronaca Cronaca Imperia

La polizia arresta a Ventimiglia tunisino in fuga alle Gianchette

0
CONDIVIDI
Arresto Polizia (foto di repertorio)

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, la polizia ha arrestato a Ventimiglia un tunisino senza fissa dimora.

L’attività nasce da uno dei quotidiani posti di controllo effettuati nelle zone più delicate della città, Gianchette nello specifico, dove i poliziotti hanno fermato un uomo sospetto.

All’atto dei controlli sui suoi documenti e in banca dati, gli agenti accertavano che lo stesso, sedicente tunisino, era ricercato per l’esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Milano.

Gli approfondimenti svolti dal Commissariato permettevano di appurare che lo scorso 6 novembre lo straniero (che in quell’occasione dichiarava di essere di nazionalità egiziana) veniva arrestato a Milano per un furto e successivamente sottoposto dal giudice alla misura del divieto di dimora.

Dopo circa una settimana, a causa delle continue violazioni commesse, i giudici milanesi emettevano un’ordinanza per la sua carcerazione e lo stesso si rendeva a quel punto irreperibile.

Individuato ieri sera a Ventimiglia, nel verosimile tentativo di espatriare in Francia per evitare il carcere in Italia, è stato arrestato ed immediatamente tradotto nella casa circondariale di Imperia.