Home Cultura

La P30 di Pasolini e Pasolini a Genova: due tour culturali

0
CONDIVIDI
pasolini

In occasione delle celebrazioni nazionali dei 100 anni dalla nascita di Pasolini TrattoPunto propone due tour culturali-fotografici tra la Val Bormida e Genova, cercando di ripercorrere le orme di Pier Paolo Pasolini, eclettico intellettuale italiano del secondo dopoguerra, famoso oltre che per i suoi scritti anche per aver girato alcuni dei film più significativi dell’ultimo periodo di Neorealismo italiano.

1) Il tour in Val Bormida, sviluppato tra Cairo Montenotte e la località di Ferrania, ha l’intento di raccontare il particolare legame che si è creato tra la pellicola in bianco e nero P30, prodotta dalla Ferrania, e il regista, con la quale verranno girati alcuni tra i suoi film più belli, famosi e importanti tra il 1961 e il 1964.

Il tour culturale-fotografico La P30 di Pasolini si svolgerà ogni ultimo sabato del mese per tutto l’anno a partire da gennaio.

L’itinerario comprende un’intera giornata, divisa tra mattino (presso il Ferrania Film Museum) e pomeriggio con Lidia Giusto, fotografa di archeologia industriale e co-founder di TrattoPunto (percorso fotografico esterno attorno alle ex aree dello storico stabilimento Ferrania).

Nella quota di partecipazione è compreso 1 rullino fotografico a colori a scelta tra 12/24/36 pose prodotto dalla Ferrania Solis S.r.l. negli ultimi anni di attività.

2) Il tour a Genova si sviluppa tra la mostra fotografica a Palazzo Ducale Non mi lascio commuovere dalla fotografie e un percorso culturale-fotografico tra il centro storico e il porto antico.

Il tour Pasolini a Genova è proposto ogni ultima domenica del mese da gennaio a marzo, in concomitanza con la mostra fotografica a Palazzo Ducale.

Una guida conduce tra le fotografie e le sale della mostra, raccontando la biografia dell’intellettuale, del suo rapporto con il cinema e in particolare con la pellicola P30.

Dopo la mostra, invece, percorreremo le vie del centro storico fino ad arrivare nella zona del porto antico, di fronte al mare: era il 1959 quando Pier Paolo Pasolini fece tappa a Genova.

Il viaggio-reportage commissionato dalla rivista Successo terminò con la stesura del libro La lunga strada di sabbia, racconto di un’Italia in pieno boom economico, in cui Pasolini osserva e descrive la realtà nella quale è immerso, utilizzando un linguaggio vivo, di una città che “fuma, sfuma in un guazzabuglio supremo”.

Durante il tour verranno letti alcuni passaggi del libro e metteremo a disposizione dei partecipanti la visione del catalogo con gli scatti del fotografo Paolo di Paolo, che lo ha accompagnato nel viaggio.

Nella quota di partecipazione sono compresi sia il biglietto di ingresso e la visita guidata alla mostra che 1 rullino fotografico a colori a scelta tra 12/24/36 pose prodotto dalla Ferrania Solis S.r.l. negli ultimi anni di attività.

Per maggiori informazioni sui costi, modalità di prenotazione e acquisto dei tour, si prega di inviare una mail a trattopunto.industrialtourism@gmail.com.