Home Consumatori Consumatori Genova

La manutenzione ai torrenti di Santa Margherita continua

0
CONDIVIDI
La manutenzioni ai torrenti di Santa Margherita continua

Se ogni anno la pulizia, dei torrenti di Santa Margherita, ha riguardato solo la zona della foce, questa volta gli addetti ai lavori si sono spinti per circa 100 metri verso l’interno lavorando con mezzi appropriati per liberare il torrente che oggi si presenta completamente sgombero.

L’intervento sul torrente San Siro è stato svolto durante la “bella stagione” in cui l’altezza del mare permette di intervenire (cosa che nel periodo autunno inverno non è possibile).

Dopo i lavori svolti in primavera a monte oltre le briglie del torrente San Siro è terminato l’intervento, svolto nei mesi estivi per sfruttare le favorevoli condizioni del mare, per l’asportazione di materiale dal letto tombinato, nella parte terminale del torrente San Siro (piazza V. Veneto a fianco della sede Iat), accumulatosi negli anni.

Nel contempo, nel cantiere aperto ai lavori, sono in corso importanti interventi di ripristino e protezione delle travi che sostengono la soletta della strada soprastante (Piazza Vittorio Veneto): non sussistono particolari problemi di staticità, tuttavia risulta importante proteggere le strutture dall’azione di erosione del salino in ottica di prevenzione per eventuali problemi futuri..

Un altro lavoro straordinario è quello relativo alla foce del torrente Nozarego, zona Corte dove la mareggiata dell’ottobre scorso ha accumulato una notevole quantità di materiale. Con un macchinario appropriato a queste operazioni la parte terminale tombinata è stata disostruita e ora si sta procedendo all’asportazione del materiale.

«Si è trattato di lavori molto importanti per tutta la collettività – spiega Emanuele Cozzio, vicesindaco di Santa Margherita – Ci scusiamo per i disagi che abbiamo arrecato alla città, in particolare alle attività che si sono trovavano nei pressi del cantiere.

Abbiamo cercato il più possibile di armonizzare le esigenze del cantiere con quelle degli operatori turistici e commerciali circostanti, anche per questo ringrazio il personale delle ditte che sono intervenute. Un particolare ringraziamento va all’Otam che, per l’intervento sul Nozarego, ha fornito collaborazione logistica imprescindibile per lo svolgimento dello stesso».

Quantità materiale circa asportato:

750 m cubi di materiale circa asportato dal San Siro (Zona a monte delle briglie)

650 m cubi di materiale circa asportato dal San Siro (Zona foce piazza Vittorio Veneto)

70 m cubi di materiale circa sul Nozarego

Costi ed investimenti:

Euro 66.900,00 circa per gli interventi di prelevamento materiale dal letto dei torrenti

Euro 182.688,00 circa per gli interventi strutturali di ripristino delle travi che reggono la soletta.

Totale Euro 250.000 circa di interventi strutturali sui torrenti cittadini per il 2019. ABov