Home Cronaca Cronaca La Spezia

La Guardia Costiera soccorre donna a punta Corvo

0
CONDIVIDI
La guardia costiera soccorre donna a punta Corvo

Erano da poco passate le 15:00 di oggi pomeriggio quanto la sala operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera della Spezia raccoglieva la richiesta di soccorso di tre escursionisti che si trovavano sulla spiaggia di Punta Corvo, raggiunta via terra percorrendo il sentiero che da Monte Marcello porta alla spiaggia.

Uno dei tre escursionisti, una donna di 41 anni residente a San Donato Milanese, aveva accusato un mancamento e pertanto si rendeva necessario organizzare il suo trasferimento via mare.

Vista la situazione meteo in zona e la particolarità della zona da raggiungere veniva dirottato in zona il battello costiero G.C. B.10 dell’Ufficio Locale Marittimo di Bocca di Magra, dotato di una prua abbattibile adatta per questo tipo di interventi, impegnato anche in quest’ultima settimana nell’operazione “mare sicuro”.

Effettuata la manovra di avvicinamento alla riva, resa molto difficoltosa dalla costante risacca in zona veniva effettuato il recupero della malcapitata e dei suoi due amici, operazione questa agevolata anche da uno dei due militari a bordo del battello della Guardia Costiera che nell’occasione si calava in acqua.

La donna veniva quindi trasferita via mare presso il vicino porticciolo di Bocca di Magra dove ad attenderla c’era il personale della Croce Rossa di Ameglia, intanto allertato dalla Sala Operativa della Guardia Costiera della Spezia, pronto a prestarle le prime cure del caso ed a trasferirla successivamente presso l’Ospedale San Bartolomeo di Sarzana.