Home Politica Politica Savona

Incubatoio ittiogenico Bormida, Mai: ulteriori 100mila euro da Regione Liguria

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale Stefano Mai (Lega)

“Ieri sono stati approvati sul bilancio di assestamento di Regione Liguria 100.000 euro per l’acquisizione dalla Provincia di Savona dell’incubatoio ittiogenico, sito nel Comune di Bormida.

Sono molto soddisfatto. Ci ho lavorato sin da quando ero assessore, con il vicepresidente della Provincia Franco Bonasera, e ora si può finalmente dare avvio al progetto di recupero attivando l’incubatoio in modo da poter immettere molto più novellame di trota nei nostri corsi d’acqua, che hanno una taglia che meglio si adatta rispetto al pesce ‘pronta pesca’.

All’interno della struttura sarà possibile gestire anche specie esotiche invasive acquatiche di vario tipo quali decapodi, cheloni e pesci di acqua dolce nonché condurre la precedente funzione ittiogenica sospesa dal 2010.

Nel 2019 avevo predisposto, presentato ed era stato finanziato un progetto transfrontaliero It-Fr Alcotra (Biodiv’alp gebiodiv) nel quale sono state previste ulteriori risorse per circa 100.000 euro per l’ammodernamento e la sistemazione della struttura.

Sarà ora possibile ragionare sulla futura gestione dell’impianto che auspico possa prevedere anche il coinvolgimento delle associazioni di pescasportivi.

Ringrazio il vicepresidente e attuale assessore alla Pesca Alessandro Piana per aver dato seguito a questo lavoro che darà sicuramente risposte importanti in tema di biodiversità”.

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale Stefano Mai (Lega).