Home Economia Economia Genova

I lavoratori della New Log (Postel) occupano l’azienda

0
CONDIVIDI
L'occupazione della struttura Postl a Multedo ad opera dei lavoratori della New Log

Da lunedi 17 settembre i lavoratori della New Log, azienda in appalto a Postel potranno perdere il posto di lavoro

Sono 26 i lavoratori della New Log che a fine gennaio verranno lasciati a casa. Iscritti alla Fiom Cgil e alla Fit Cisl, non hanno avuto risposte certe.  Così i lavoratori hanno deciso di iscriversi alla Flaica ed oggi in assemblea hanno preso la decisione di bloccare l’azienda.

“Da lunedì 17 – spiegano i lavoratori – Postel vorrebbe cominciare a smontare e trasferire i macchinari che, nelle sue intenzioni dovrebbero essere trasferiti in altre città. Noi lavoriamo da decine d’anni per Postel che è un’azienda del Gruppo Poste Italiane che produce da anni a Genova le cosiddette poste massive. Vale a dire imbustamenti e spedizioni di grandi quantità di corrispondenza. Postel ha prodotto un piano industriale che prevede la chiusura dello stabilimento di Genova Multedo che occupa quasi 30 lavoratori”.

“Quello delle poste massive – spiegano dalla Flaica – è un servizio attualmente in attivo e non comprendiamo il perché di questa ulteriore chiusura. Si tratta di un ulteriore grave colpo all’economia e all’occupazione nella nostra città che consideriamo inaccettabile in un momento nel quale tutti annotano la sofferenza di una città spaccata in due con 43 morti da piangere e con un tasso di disoccupazione che supera il 15%.

L’assemblea dei lavoratori di venerdì 14 ha inoltre approvato la prosecuzione dell’assemblea stessa, a tempo indeterminato, permanente  e di richiedere alle istituzioni cittadine tutti gli interventi finalizzati  alla sospensione del piano industriale fino a quando non sia definita la completa salvaguardia dei posti di lavoro”.

Per questo motivo il sindacato Flaica Uniti Cub chiede un incontro urgente in Prefettura.

I lavoratori della New Log (Postel) occupano l’azienda