Home Politica Politica Genova

I genitori bambini disabili in piazza sotto la Regione

0
CONDIVIDI
I genitori bambini disabili in piazza sotto la Regione
I genitori bambini disabili in piazza sotto la Regione

La protesta per le infinite liste di attesa in Asl 3. La solidarietà dei portuali genovesi

Questa mattina, alle 9.30, i genitori dei bambini diversamente abili sono giunti in piazza De Ferrari, a Genova, sotto la sede della Regione Liguria, per un presidio di protesta contro le infinite liste di attesa in Asl 3 Genovese per le terapie di riabilitazione che dovrebbero essere garantite dal servizio sanitario pubblico.

La manifestazione è organizzata da Marco Macrì, genitore di un bimbo diversamente abile di tre anni e ha l’appoggio dell’Usb Sanità, dell’Anffas, della Consulta regionale per la tutela dei diritti della persona disabile e dei pediatri extraospedalieri.

I genitori bambini disabili in piazza sotto la Regione
I genitori bambini disabili in piazza sotto la Regione. La solidarietà dei portuali

“In piazza perché non è possibile che i tempi dettati dalla legge siano disattesi e raddoppiati da parte della Asl 3 Genovese – spiega Macrì – sarò lì perché non è possibile che le liste per le terapie siano bloccate e non ci sia un distinguo tra bambini nella fascia 0-3 anni e più grandi.

Sono presente come papà, supportato dall’Usb Sanità, dai pediatri e dalla consulta regionale per i disabili. Chiedo il sostegno di tutti i genitori che, come me, hanno bimbi in attesa di terapie”.

Sul posto, in segno di solidarietà, sono giunti anche alcuni portuali, che sono in sciopero contro l’obbligo del Green pass.