Home Consumatori Consumatori Savona

I corsi Ids Italia per la difesa personale anche a Spotorno

0
CONDIVIDI
I corsi Ids Italia per la difesa personale anche a Spotorno

A partire dal 30 ottobre di quest’anno, all’offerta formativa targata Ids Italia verrà, ad aggiungersi, la sede di Spotorno, presso la Polisportiva Spotornese, all’interno della Palestra Sbravati, in via Verdi, nei pressi del Comando dei Carabinieri di Spotorno, diretta dal Dott. Ponte Alessandro, istruttore e psicologo.
Le lezioni si svolgeranno il martedì e il giovedì, dalle 19:30 alle 21:00.

Presso la sede Ids Italia di via Amendola 7r (zona Villetta), il 22 Ottobre dalle 20:00 alle 21:00, sarà possibile partecipare con ingresso libero alla lezione di presentazione del corso di Difesa Personale Femminile (SAFE).
Per informazioni, è possibile contattare i seguenti numeri di telefono: 3462532721; 3406543691; 3477165271; oppure scrivere una mail a a-p@ids-italia.com.

Negli ultimi anni, abbiamo visto nascere e moltiplicarsi, a dismisura, innumerevoli corsi di difesa personale, figli della moda, oltre che della reale e condivisibile necessità, percepita in modo crescente dalla popolazione, di investire tempo e risorse nella propria sicurezza e in quella dei propri cari.

Sfortunatamente, come è possibile osservare pressochè in qualunque ambito professionale nel nostro paese, la richiesta e la necessità tendono a spalancare le porte ad orde di dilettanti allo sbaraglio.
Nel caso della difesa personale, questa problematica si presenta in duplice forma: la prima, quella del comparto tecnico vero e proprio dei corsi di autodifesa, riguarda tutti quegli individui che pensano di farsi forza di una preparazione nel mondo delle arti marziali o degli sport da combattimento, per sfornare corsi di difesa personale ad hoc, rimescolando gli ingredienti della propria formazione, in un’insalata che, sfortunatamente, con la tutela della persona non ha nulla a che fare.

Per quale motivo? Perchè la strada non è nè un ring, nè il tatami di un dojo. Le regole e le rigidità del mondo delle arti marziali male si adattano ad un contesto imprevedibile e spietato come quello reale, insieme a tutte le implicazioni psicologiche ed emotive che ne derivano, oltre a quelle più prettamente pratiche.

Tali implicazioni portano alla seconda forma di cui sopra, ovvero quella psicologica; perchè anche la psicologia, ahimè, va ultimamente così di moda che chiunque si sente autorizzato a tirarla in ballo anche nei modi più bislacchi.
Ecco, quindi, comparire moltitudini di corsi di difesa personali nei quali si promette di trattare tematiche psicologiche e trasmettere strumenti fondamentali per la gestione dello stress e per affrontare al meglio un conflitto interpersonale.
Inutile dire, che non mi è mai capitato di leggere di alcuno di questi corsi tenuti da un vero psicologo, quantomeno come collaboratore.
C’è da sottolineare che, in gran parte dei casi, le persone che ricercano attivamente corsi di difesa personale sono persone che hanno già subito violenza o aggressioni di varia natura; alcune di esse, al momento dell’accesso ai corsi, hanno già avuto modo di elaborare e superare il trauma legato all’esperienza subita, molte altre, purtroppo no.

Come ci si può aspettare che un maestro senza alcuna preparazione in ambito psicologico possa trasmettere alcunchè di utile a persone con simili esperienze?
È più lecito aspettarsi che l’inesperienza, anche se accompagnata dalle migliori intenzioni, porti a fare più danni di quanti non ve ne fossero in partenza.

Ids Italia, con la sua lunga esperienza tanto in ambito civile quanto in quello militare e delle forze dell’ordine, da sempre si propone di offrire una formazione e un addestramento che tengano conto di tutti gli aspetti riportati sopra, affidandosi a professionalità compatibili con le tematiche trattate e con l’impegno di adattare i propri moduli di insegnamento alle necessità di chiunque. La preparazione individuale nell’ambito della Difesa Personale deve essere necessariamente condotta tramite un addestramento tanto fisico quanto mentale, improntando le lezioni all’acquisizione di tecniche semplici, istintive ed immediate parallelamente all’impiego di metodologie specifiche per la rapida assimilazione a livello di memoria motoria, anche in condizioni di stress intenso.

Laura Candelo