Home Cultura Cultura Genova

I cocktail di Capurro live dal Palazzo della Meridiana

0
CONDIVIDI
I cocktail di Capurro live dal Palazzo della Meridiana

L’arte dei cocktail secondo Capurro Ricevimenti. In streaming dal Palazzo della Meridiana di Genova il 18 marzo alle 18 sui canali social. Introduce Giulia Cassini.

Palazzo della Meridiana incontra… Capurro Ricevimenti “I cocktail secondo noi. Classici e non. Ingredienti, dosaggi per preparare cocktail e long drink” Giovedì 18 marzo 2021 alle ore 18.

Giovanni Urso, bar manager di Capurro ricevimenti, storica società genovese di banqueting, presenterà e preparerà in diretta alcuni cocktail tra i più richiesti durante gli open bar ai ricevimenti.

Tra ingredienti, dosaggi, gli strumenti necessari per realizzarli e il bicchiere giusto per presentarli, Urso ci racconterà anche la storia dei protagonisti di questa puntata.

Dal classico Gin tonic, cocktail dagli ingredienti creati e usati dai medici con intenti curativi, si passerà al centenario Negroni nato a Firenze da un’idea del Conte Camillo Negroni, al simbolo dell’orgoglio americano il Manhattan sulla cui nascita ci sono dubbi ed enigmi, al famoso cocktail dell’estate il Mojito che ha origini nel mar dei caraibi tra pirati corsari e marinai fino ai più recenti Vodka Passion dal profumo intenso del frutto della passione e Dark’n Stormy l’unico drink al mondo su cui pende una licenza ufficiale, che appartiene ad un compagnia produttrice di rum, nata nelle Bermuda, tanto che è il cocktail ufficiale del paese.

L’incontro verrà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook e sul canale youtube di Palazzo della Meridiana.

Introduce l’incontro la giornalista Giulia Cassini.

INCONTRI IN PROGRAMMA

PUNTATA 16 Giovedì 25 marzo ore 18: Palazzo della Meridiana Incontra … Simone Regazzoni. Due libri per un autore. Presentazione dei libri “I segni del male” e “La palestra di Platone”

PUNTATA 17 Giovedì 1 aprile ore 18: Palazzo della Meridiana Incontra … iSegretiDeiVicoliDiGenova. Viaggio tra arte, storia e curiosità del centro storico della Superba. Un racconto insieme al blogger genovese Antonio Figari.