Home Cultura Cultura La Spezia

Grande successo a Portovenere per Un mare di stelle

0
CONDIVIDI
Grande successo a Portovenere per
Grande successo a Portovenere per "Un mare di stelle"

Grande successo a Portovenere per “Un mare di stelle” Percorsi nel Blu-ISA2 e Astrofili Spezzini alla guida dell’iniziativa Blu

Grande successo a Portovenere per “Un mare di stelle” Venerdì 11 Novembre, dalle ore 20 alle 24, presso la spiaggia dell’Olivo di Portovenere, si è svolto il secondo appuntamento del progetto itinerante “Un mare di stelle” – Dal microscopico all’infinitamente grande.

L’iniziativa Blu promossa dal Progetto Percorsi nel Blu – ISA2 e dall’Associazione Astrofili Spezzini della Spezia, rappresenta la seconda tappa di un viaggio a lungo termine che, ricercando nella meraviglia della scoperta delle forme di vita marina e della sfera celeste, si focalizza sull’importanza di poter “educare-coinvolgendo” e creare “occasioni-stimolo” di Scienza partecipata, indirizzando l’attenzione del pubblico ad un’osservazione più consapevole della natura.

Grandissimo il successo riscosso dall’evento di sensibilizzazione, che ha registrato una significativa adesione da parte di bambini, giovani studenti, famiglie e docenti delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di tutti i plessi dell’Istituto ISA2 della Spezia – Portovenere. Tra i partecipanti moltissime presenze anche di studenti, famiglie e docenti provenienti dagli altri Istituti Comprensivi della Spezia e provincia: ISA1, ISA4, ISA7 e ISA18. Più di 100 i partecipanti registrati all’evento che con composto entusiasmo hanno velocemente popolato la spiaggia dell’Olivo di Portovenere e si sono detti pronti a seguire le prossime tappe. A catalizzare l’attenzione il mare fermo e trasparente ed il cielo terso e stellato.

Ad accompagnare il pubblico in questo viaggio c’erano Erika Mioni, Biologa, Docente dell’ISA2 responsabile del Progetto Percorsi nel Blu, affiancata dagli studenti esperti Tiziano Scimone e Vittoria Guani, ed il Presidente degli Astrofili Spezzini, Luigi Sannino, supportato dagli operatori: Francesco Francini, Roberto Cioni, Marianna Passani, Simona Mercanti, Chiara Cioni e Ingrid Roncarolo.

L’utilizzo di microscopi da campo e schede illustrate auto esplicative ha dato al pubblico la possibilità di avvicinarsi al mondo microscopico marino e fare pratica, alla scoperta delle strutture cellulari e morfologiche di organismi che contribuiscono all’ossigenazione e all’equilibrio dell’ecosistema marino. Le osservazioni telescopiche condotte dagli Astrofili hanno permesso al pubblico di osservare crateri, terre e mari lunari e di sapersi orientare tra le stelle, alla ricerca delle costellazioni nella vastità dello spazio, infinitamente grande.

Non sono mancate le splendide immagini dei giganti gassosi: Giove con i suoi satelliti e le bande equatoriali e Saturno con i suoi fantastici anelli, il pianeta rosso Marte e la grande Nebulosa di Orione