Home Cultura Cultura Genova

Giorno della Memoria, la città di Recco unita nel ricordo delle vittime

0
CONDIVIDI
Giorno della Memoria, la città di Recco unita nel ricordo delle vittime

Giorno della Memoria, la città di Recco si unisce alla commemorazione e al ricordo delle vittime.

Il giorno 27 gennaio si celebra il 77° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta nel 1945. È in questo giorno che dal 2000 è stato istituito il Giorno della Memoria per ricordare la Shoah; la deportazione e lo sterminio nei campi di concentramento di milioni di persone.

Il Comune di Recco, a causa dell’emergenza sanitaria, non ha programmato iniziative in presenza, come di solito si svolgono in questa occasione, però il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore alla pubblica istruzione Davide Manerba, presente l’assessore alla cultura Enrico Zanini, dalla Sala Giunta questa mattina si sono rivolti agli studenti nella diretta facebook, attraverso la pagina della città.

Dopo la lettura del Messaggio dalla Comunità Ebraica di Genova per la Giornata della Memoria  scritto da Giuseppe Momigliano Rabbino della Comunità Ebraica di Genova, indirizzato al sindaco, l’intervento di Gandolfo si è incentrato sulla necessità di ravvivare continuamente la memoria, per impedire che quanto accaduto possa ripetersi.

«Ringraziamo Giuseppe Momigliano per queste parole che richiamano emozioni forti   ̶ .  Ha detto il primo cittadino di Recco.   ̶   Quest’anno non siamo riusciti a organizzare un evento; ma diamo a tutti appuntamento per il prossimo anno per ritornare a una partecipazione in presenza; coinvolgendo anche le scuole». ABov