Home Consumatori Consumatori Mondo

Giornata Mondiale del diabete: investire nella prevenzione

0
CONDIVIDI
Giornata Mondiale del diabete: investire nella prevenzione e nella diagnosi precoce
La giornata mondiale del diabete 2022

Nelle cure e nella diagnosi precoce

Genova – Oggi lunedì 14 novembre si celebra la Giornata mondiale del diabete. Tema della Giornata 2022, definito dall’International Diabetes Federation, è l’accesso alle cure per tutti, in quanto milioni di persone nel mondo ancora non riescono a ottenere le terapie disponibili.

L’obiettivo è stimolare le istituzioni a investire maggiormente nella cura e nella prevenzione e nella diagnosi precoce affinché tecnologie, farmaci e supporto siano a disposizione di tutte le persone con diabete.

In Liguria sono oltre 70.000 le persone in possesso di una esenzione per diabete, nell’ultima rilevazione al 31 ottobre 2022, di cui: 7.995 in Asl 1, 13.737 in Asl 2, 32.297 in Asl 3, 6.210 in Asl 4 e 10.964 in Asl 5.

Oltre il 70% della popolazione ligure esente ha un’età pari o superiore e 65 anni.

ll diabete di tipo 2 è comunemente noto come diabete dell’adulto ed è il più frequente nella popolazione; il diabete di tipo 1, è detto anche diabete giovanile o insulino-dipendente.  “Promuovere stili di vita corretti, orientati anche alla prevenzione dell’eccesso ponderale, rappresenta la prima forma di prevenzione primaria contro il diabete dell’adulto – sottolinea l’assessore alla Sanità  Angelo Gratarola –  aggiungendo che adottare uno stile di vita sano e, allo stesso tempo attivo, permette di prevenire fino all’80% dei casi di diabete di tipo 2, una forma di diabete che, se trascurato, può causare ad esempio malattie cardiache, renali e complicanze molto gravi. Nel diabete giovanile è fondamentale fare la diagnosi precocemente al fine di gestire in modo efficace la malattia fin dagli esordi per prevenire eventuali complicanze. Non va dimenticata l’importanza che riveste l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione verso la conoscenza di queste patologie”.

I dati ISTAT 2020 a livello nazionale mettono in evidenza la grande diffusione del diabete: si stima infatti una prevalenza del diabete pari a circa il 6% della popolazione che corrisponde a oltre 3 milioni e mezzo di persone.