Home Sport Sport Genova

GENOA / Zangrillo non ci sta: “Abbiamo tradito i tifosi, non meritavano questo!”

0
CONDIVIDI

NAPOLI – Il Presidente Zangrillo non ci sta, ed a fine partita ci mette la faccia. “Non giriamoci tanto attorno – esordisce – Il vero valore del Genoa sono i tifosi. Io stavo molto meglio quando ero con loro, lo dico molto chiaramente. Mi assumo tutte le responsabilità del mio ruolo. Sono qua oggi a dire loro che comprendo perfettamente i loro sforzi e il loro dolore, perché è inutile pensare a strane alchimie. Io riconosco gli sforzi di tutti, in primis della squadra, dello staff, però il vero valore del Genoa sono i tifosi, il resto non conta nulla”.

Un fiume in piena, ha parlato a ruota libera, con tanta amarezza e rabbia per la ormai certa retrocessione: “Non mi va di essere ridicolo e banale, la squadra va rinforzata in ogni settore. Oggi sono particolarmente colpito e aderente alla realtà, visto il mestiere che faccio e quindi riesco sempre a considerare che lo sport è una cosa e la vita è un’altra. Quando però tu assisti a un pubblico come il nostro è inutile cercare lontano: dobbiamo loro delle risposte, io per primo. Se vogliamo continuare a essere da Genoa, da domani dobbiamo ammettere i nostri errori, i miei errori. Dobbiamo essere tutti consapevoli che tutti abbiamo fatto errori, che avremmo potuto probabilmente correggerli e ci sono stati dei segnali che non abbiamo colto. La colpa è la nostra, chiedo scusa e abbraccio non idealmente ma veramente tutti i tifosi. Nonostante gli sforzi della squadra abbiamo tradito le loro aspettative”.

Prosegue: “Abbiamo perso partite che non dovevamo perdere. Poi quando una squadra non segna e non vince merita la Serie B, anche se la prossima partita è ancora da giocare e ci sono i frati indovini che cercano di vedere che in qualche modo la sopravvivenza è virtualmente ancora possibile. Il Genoa merita la Serie B, i suoi tifosi no”. 

Poi la sua opinione su Blessin: “Rimarrà anche in B? Queste deduzioni mi fanno sorridere e le lascio a chi le ha dette, in questo momento dobbiamo guardare al presente. Abbiamo un progetto che ho quello condiviso con Josh Wander a novembre 2021 e a quello mi rifaccio. Non è questione di chi non viene confermato o non ci sarà più, la questione è di fare un progetto a cui noi ci siamo chiamati 6 mesi fa. Dobbiamo onorarlo. Il Genoa rimane il Genoa anche in Serie B. Le conferme o le non conferme sono un argomento che non mi interessa e credo che non interessi nemmeno i tifosi intelligenti”.

Così parlò Zangrillo, Presidente-tifoso del Genoa. Anche lui è deluso dal comportamento della proprietà? Parrebbe proprio di si. E con ragione. Vedremo la replica dei “777”.

FRANCO RICCIARDI