Home Sport Sport Genova

Genoa, poker nel secondo test al Wacker Innsbruck II

0
CONDIVIDI

Proseguono le prove sulla strada della preparazione e aumenta il rodaggio sul contachilometri. Alla Sportplatz di Neustift il Genoa supera il secondo esame e la selezione del Wacker Innsbruck II (4-1).

Per mister Ballardini altre indicazioni da caricare a bordo, in una giornata di sole che riempie di tifosi la tribuna e di gente il laghetto limitrofo. Gioco fluido, ricerca degli schemi, rotazione degli elementi. Inserimento dei nuovi, verifiche a vasto raggio e il varo della “quattro” in difesa. I temi da analizzare riempiono il pomeriggio e le valutazioni. C’è il ds Marroccu in Val Stubai per fare il punto strizzando l’occhio al futuro.

E’ Destro a scuotere in un amen la rete su cross di Rovella, poi il 23 stoccherà la traversa di testa su discesa di Sabelli. Il raddoppio è disegnato da uno scavetto di Shomurodov, dopo una combinazione di prima Behrami-Eyango. Marchetti in porta passa una prima parte senza pensieri. Nella ripresa Nitta accorcia le distanze per gli austriaci con un tiro da fuori.

Il tris è solo una questione di tempo. Gira che ti rigira, la palla si ferma sul 20. Agudelo si lancia in slalom nei sedici metri e la piazza alle spalle di Weiss. Apre la pista per il quarto gol di Jagiello su assist ancora di Buksa. Come nel match contro lo Stubai. Il prossimo appuntamento è sabato con il Psg.

 

GENOA pt: Marchetti, Sabelli, Criscito (c), Vanheusden, Rovella, Behrami, Biraschi, Destro (30’ Favilli), Eyango, Sturaro, Shomurodov.
GENOA st: Andrenacci, Ghiglione, Cassata, Serpe, Radovanovic, Czyborra (28’ Jagiello), Portanova, Buksa, Agudelo (28’ Cambiaso), Favilli (10’ Kallon) (28’ Bianchi), Melegoni.
Reti: pt 4’ Destro, 21’ Shomurodov; st 8’ Nitta (W.I.), 27’ Agudelo, 33’ Jagiello.