Home Sport Sport Genova

Genoa, Pinamonti: la pressione è uno stimolo per me

0
CONDIVIDI

Una tripletta come biglietto da visita. Se il buongiorno si è visto dalla prima amichevole, sarà una stagione con tante luci e poche ombre. Spalle giovani e già larghe. Andrea Pinamonti (“e facci un gol…), reduce dal Mondiale U.20, non sente il peso della responsabilità. Un colpo di mercato per fare esplodere la Nord. Sulle tracce di un compaesano, Carlo Odorizzi (il mitico trattore di Cles), che venne eletto idolo dai tifosi per il suo temperamento. Legna buona dal Trentino. “La pressione? E’ uno stimolo a dare il meglio, voglio migliorare il bottino dello scorso anno. Il gol per un attaccante è quasi tutto… Il calore della piazza, le ambizioni della società. Puntiamo a un campionato che regali soddisfazioni. L’’impronta del mister è chiara. Il tipo di gioco che richiede agevola di solito gli attaccanti. Non c’è bisogno di fare tanti discorsi. L’obiettivo di partenza è recuperare la fiducia dell’ambiente”.