Home Cultura Cultura Genova

Francesco Bocciardo ha incontrato gli studenti dell’IC Pra’

0
CONDIVIDI
Francesco Bocciardo ha incontrato gli studenti dell’IC Pra’
Francesco Bocciardo ha incontrato gli studenti dell’IC Pra’

Francesco Bocciardo ha incontrato gli studenti dell’IC Pra’, lo Sport è inclusione, grazie al progetto SportAbility

Francesco Bocciardo ha incontrato gli studenti dell’IC Pra’, un appuntamento davvero speciale a Scuola per il progetto SportAbility, promosso da Stelle nello Sport con il sostenuto di Regione Liguria.

Una mattinata di grande valore per oltre duecento studenti dell’Istituto Comprensivo di Pra’ che all’interno del campo da calcio della Praese, all’interno della Fascia di Rispetto di Pra’, hanno incontrato Francesco Bocciardo, due volte oro alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nei 100 e 200 stile libero. Un campione di straordinarie qualità sportive e umane, capace di coronare il suo primo grande obiettivo a Londra 2012 con la partecipazione paralimpica a soli 18 anni e poi di salire sul gradino più alto del podio a Rio 2016 nei 400 stile libero.

L’incontro con Francesco Bocciardo è stato condotto dal vicepresidente Stelle nello Sport Marco Callai e organizzato in collaborazione con il dirigente IC Pra Luca Goggi e l’insegnante Giovanna Rosi.

Durante la mattinata sono intervenute le assessore regionali Ilaria Cavo (Politiche Sociali) e Simona Ferro (Sport) insieme al coordinatore regionale di Educazione Fisica Pierpaolo Varaldo.

Durante le due ore trascorse insieme, tra domande, selfie e possibilità per tutti di entrare a contatto con le 3 medaglie vinte da Francesco in Giappone, è emerso il valore del nuoto come terapia per il portacolori di Fiamme Oro e Nuotatori Genovesi, affetto da diplegia spastica.

Lo sport, quindi, non solo come occasione di inseguire e realizzare un grande sogno, attraverso sacrifici importanti effettuati durante duri allenamenti e gare, ma anche e soprattutto come elemento di inclusione. I suoi successi come mezzo per raggiungere le famiglie di ragazze e ragazzi con disabilità che ancora non praticano una disciplina sportiva.

Un messaggio in totale sintonia con il progetto SportAbility, lanciato da Stelle nello Sport con il sostegno della Regione Liguria sotto l’egida del CIP e il patrocinio di Special Olympics. L’obiettivo è promuovere le attività che hanno come focus i valori dell’inclusione e dell’integrazione.

Un progetto cross-mediale che vuole sostenere le Associazioni liguri che coinvolgono persone con disabilità fisica e/o intellettivo relazionale e promuovere tutte le abilità dello sport per una crescita inclusiva, relazionale e sana. Un faro “potente” e quotidiano come dimostrano le storie e le notizie pubblicate ogni giorno sul portale www.sportabilityliguria.it, sui social e attraverso la settimanale Newsletter.

Un progetto che già ha vissuto una grande festa con lo SportAbility day sabato 11 settembre alla Sciorba, con oltre 500 ragazzi e oltre 30 associazioni liguri operanti nel campo della disabilità, e che  mercoledì 1 dicembre, dalle 9:30 alle 12:30 nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, porterà ulteriori riflessioni sul valore sociale dello sport attraverso le testimonianze di campioni e dirigenti di livello nazionale e internazionali in occasione del forum “Lo Sport per la Disabilità”.