Home Sport Sport Genova

Ferrero: chiedo scusa alla città e ai genovesi, era solo un intercalare

0
CONDIVIDI
Il presidente Samp Massimo Ferrero

“Quello che ho detto dopo la partita con il Milan era solo un intercalare, una sorta di licenza poetica. Se sono stato frainteso, chiedo scusa alla città e ai genovesi che ammiro e ribadisco, come tante volte ho detto, che Genova è una città magica, forte, che non si arrende mai”.

Lo ha dichiarato all’emittente televisiva Primocanale il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, a seguito delle polemiche scatenate dalle sue dichiarazioni dopo Samp-Milan.

“Chiedo scusa con tranquillità. Amo tutta Genova” ha sottolineato il patron blucerchiato.