Home Cronaca Cronaca Genova

Fermati ad un posto di blocco con la cocaina in auto: arrestati

0
CONDIVIDI
Fermati ad un posto di blocco con la cocaina in auto: arrestati
Polizia (immagine di repertorio)

E’ successo in via Ronchi a Genova Pegli, giovedì 12 gennaio

La Polizia ha arrestato due uomini di 31 e 24 anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Durante un posto di blocco serale in Via Ronchi, gli agenti dell’U.P.G.S.P. hanno notato che il conducente di una grossa auto che stavano fermando, prima di accostare si è chinato in avanti come se volesse nascondere qualcosa.

Fermati ad un posto di blocco con la cocaina in auto: arrestati
Il materiale sequestrato dalla polizia

Dopo aver identificato gli occupanti, due concittadini di 24 e 31 anni, gli agenti con una torcia hanno scorto un bilancino di precisione spuntare da sotto il tappetino lato guidatore e, nella tasca della portiera, una bomboletta di spray urticante ed un cutter.

Al momento di scendere dall’auto, al 31enne sono caduti due involucri contenenti dei piccoli cristalli bianchi, rivelatisi poi essere derivati della cocaina.

Gli agenti hanno così proceduto alla perquisizione veicolare durante la quale hanno rinvenuto un’altra bustina contenente gli stessi cristalli, 720 euro, un martello frangi-vetro e 6 utensili a punta per perforare a mano.

La perquisizione è stata poi estesa al domicilio dei due amici, dove, sopra il comodino di un terzo coinquilino, un 32enne che in quel momento stava dormendo, vi era una busta che conteneva 30 grammi di hashish.

Dentro al suo zaino vi era inoltre un bossolo calibro 7.64 e molte bustine di nylon uguali a quelle rinvenute nell’auto.

L’uomo è stato denunciato per detenzione sostanza stupefacente ai fini di spaccio e detenzione illecita di munizioni.

Tutto è stato debitamente sequestrato mentre la vettura fermata al posto di controllo è stata sottoposta a fermo amministrativo poiché, a seguito di accertamenti su banca dati europea è risultato che il conducente era privo di patente valida.