Home Economia Economia Genova

Expandere 2019: formazione, confronti, esperienze e network

0
CONDIVIDI
Expandere 2019: formazione, confronti, esperienze e network

«Perché è così importante ma allo stesso tempo difficile lavorare insieme?» Per trovare la risposta a questa domanda Imprenditori, dipendenti, liberi professionisti, manager, gestori e volontari di opere sociali si riuniscono a Sestri Levante il prossimo 13 Giugno 2019. Questa edizione è l’evento annuale promosso da Compagnia delle Opere Liguria:

Expandere Liguria e si discuterà sul tema: formazione, confronto di esperienze e networking.
Seguendo un format innovativo, consolidato negli anni, Expandere 2019 ha come tema centrale “Lavorare insieme: che fiducia!”; dedicato a tutti quelli che formano parte della comunità imprenditoriale.

Al centro congressi ex Convento dell’Annunziata, più di 100 aziende e 200 persone, fra imprenditori, dipendenti, collaboratori dialogheranno su il lavoro di squadra, la relazione fra talento e funzione degli individui dentro l’azienda, del passaggio generazionale, e come coinvolgere e motivare ai dipendenti e collaboratori dentro l’impresa.

Programma:

La giornata inizia alle ore 9.00. In apertura, la Question Time con Bernhard Scholz, Presidente di Compagnia delle Opere, nelle sue vesti di formatore ed esperto dei temi della conduzione delle persone. Quesiti della giornata:

«Perché avvertiamo tutti che è così importante ma al contempo così difficile di lavorare insieme? ̶  Sono le persone a fare la differenza ripete sempre Scholz  ̶  sono proprio i momenti di trasformazione e di transizione che richiedono una maggiore formazione per poter essere affrontatati.»

Il giorno 12 Giugno 2019, Scholz visiterà una falegnameria storica del Levante ligure: la Zucchi Falegnami, un’impresa familiare che celebra quest’anno i 170 anni di attività a Chiavari. Alla guida della bottega storica, che si fregia del riconoscimento del premio Turio-Copello 1997 della Società Economica di Chiavari, Dario Zucchi, quinta generazione, coadiuvato dal padre Elio, e dal giovane Federico, 6 generazione. Scholz, insieme a Zucchi e ai suoi collaboratori, rifletterà sulla crescita dell’impresa e la sua relazione con il cosiddetto “capitale umano”.

Alle 11:15 iniziono i LAB: laboratori dedicati ad affrontare i temi trasversali, decisivi per l’impresa. Si lavora con metodo operativo guidato e basato sul confronto tra esperienze per formarsi, paragonarsi e iniziare a seguire una strada in compagnia di imprenditori e professionisti esperti dei vari temi.
I primi due LABs, svolti in sessione parallele, toccheranno i temi:

Decision LAB – A ognuno il suo lavoro: che nesso c’è tra talenti e funzioni delle persone?: Il “dilemma” tra ciò che piace fare e ciò che bisogna fare si “infila” spesso nell’approccio al lavoro e nella guida delle persone che lavorano insieme, e che insieme devono rispondere a degli obiettivi.

Solution LAB – Strumenti e percorsi per migliorare e cambiare il lavoro quotidiano: formazione, welfare, incentivi: Spesso tanti strumenti sconosciuti possono realmente agevolare, se impiegati con strategia e con condivisione, la crescita, il coinvolgimento e la corresponsabilità di tutti in azienda.

Al pomeriggio, i Labs parleranno di:Future LAB – Dopo di me ancora io? Dilemmi e metodi per un allargamento di responsabilità, un passaggio generazionale possibile, la gestione virtuosa del cambiamento: Ogni forma di passaggio di responsabilità, non solo quello tra padri e figli, ma tra colleghi anziani e giovani, in sintesi ogni forma di cambiamento governato da protagonisti è una sfida significativa per ogni organizzazione.

Digital LAB -Trasformazione digitale: questione non di tecnologia ma di persone: Affrontare la trasformazione digitale richiede la consapevolezza che la mutazione irreversibile è in corso, che è questione di sopravvivenza. Tra la sessione mattutina e pomeridiana, ci sarà lo Sharing Time, elemento caratteristico di lavoro di Cdo Liguria: uno spazio dedicato alla conoscenza e al networking, i partecipanti possono incontrarsi, scambiare opportunità e condividere esperienze.

Gli imprese sociali e associazioni non profit avranno la sessione dedicata: Il LAB “Governance dell’opera/2”, sotto la guida di Walter Sabattoli. Lab si proseguirà con il ciclo “Un altro modo di…” e particolarmente l’incontro del 6 marzo u.s. con Monica Poletto, presidente CdO Opere Sociali.

Fine giornata, plenaria di chiusura: Alessandro Kadolph, formatore e consulente aziendale, parla della diatriba: «Perché mentre noi affoghiamo nelle cose da fare, non trovando l’aiuto che immaginiamo, i nostri collaboratori non sono coinvolti e motivati quanto vorremmo?»

Expandere Liguria 2019 è ideato e promosso da Compagnia delle Opere Liguria, con la segreteria logistica di Totem, realizzato con il Patrocinio di Regione Liguria, Comune di Sestri Levante, Mediaterraneo Servizi, Camera di Commercio di Genova, con Assinrete e con il sostegno di BFS – PMI Tutoring.ABov