Home Spettacolo Spettacolo Genova

Entra nel vivo nel weekend la settimana per il pesto

0
CONDIVIDI
E' tutto pronto per la gara di pesto al mortaio al Ducale

Gara del pesto al mortaio, pestata collettiva, degustazioni e fuochi d’artificio

Entra nel vivo nel weekend la settimana per il pesto, l’oro verde di Liguria che vuole diventare patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

Per prima cosa da non perdere il Campionato mondiale di pesto al mortaio a Palazzo Ducale che inizierà tra poco, alle 11.30, e che potrà essere seguito su un maxi schermo in Piazza De Ferrari.

Alle 12 inizierà la ‘pestata collettiva’ di pesto al mortaio in Piazza De Ferrari con la Regione Liguria che metterà a disposizione gli ingredienti, mentre ai partecipanti viene chiesto di portarsi da casa il mortaio di famiglia, per dimostrare che la tradizione del pesto per noi liguri è qualcosa di vivo.

Alle 13.30 si svolgerà la distribuzione gratuita di trofie al pesto a cura del Comune di Genova.

Alle 14.00 A Compagna premierà il concorrente venuto da più lontano.

Alle 15.30 Ci sarà la proclamazione del campione mondiale di pesto al mortaio.

Seguiranno i giochi per bambini e ragazzi: “Conquista tutti gli ingredienti e ‘pesta’ insieme a noi”, sempre con il tema del pesto.

Alle 17.30 avverrà la distribuzione di gelato al basilico con la partecipazione del Gabibbo e della velina Mikaela Neaze Silva di Striscia la Notizia.

Gran finale alle 19.00 con i fuochi d’artificio, naturalmente verdi basilico, in piazza De Ferrari.

Durante tutta la giornata, dalle ore 9.00 alle 20.00, sarà possibile firmare la richiesta della candidatura del pesto a patrimonio dell’umanità dell’Unesco presso la Sala della Trasparenza della Regione Liguria (p.zza De Ferrari, angolo via Petrarca) e in un apposito banchetto in piazza De Ferrari.

La “pestata collettiva” proseguirà domenica 18 marzo in 90 Comuni della Liguria.

Per maggiori informazioni ed orari consultare: www.lamialiguria.it/it/orgogliopesto

Provincia di Genova: Arenzano, Avegno, Bogliasco, Busalla, Casarza Ligure, Ceranesi, Chiavari, Cogoleto, Cogorno, Lavagna Leivi, Lumarzo, Mezzanego, Montoggio, Ne, Pieve Ligure, Portofino, Rapallo, Recco, Rezzoaglio, Ronco Scrivia, Santa Margherita Ligure, Serra Riccò, Sestri Levante, Torriglia, Zoagli.

Provincia di Savona: Alassio, Albenga, Andora, Arnasco, Borghetto S. Spirito, Cairo Montenotte, Carcare, Celle Ligure, Cosseria, Finale Ligure, Giustenice, Laigueglia, Loano, Piana Crixia, Quiliano, Sassello, Savona, Stellanello, Testico, Tovo San Giacomo, Varazze, Zuccarello.

Provincia di Imperia: Airole, Apricale, Aurigo, Bajardo, Borgomaro, Castel Vittorio, Castellaro, Ceriana, Chiusanico, Chiusavecchia, Diano Arentino, Diano Castello, Diano Marina, Dolcedo, Imperia, Isolabona, Molini di Triora, Ospedaletti, Pieve di Teco, Pontedassio, Rezzo, Riva Ligure, San Lorenzo al Mare, Sanremo, Taggia, Triora, Vasia.

Provincia della Spezia: Ameglia, Bolano, Bonassola, Castelnuovo Magra, Deiva Marina, Framura, La Spezia, Lerici, Monterosso al Mare, Portovenere, Riccò del Golfo, Rocchetta di Vara, Sarzana, Vezzano Ligure.

Piazza De Ferrari, sarà il teatro principale, ma anche gli altri Municipi faranno la loro parte con la ‘pestata collettiva’ di sabato a mezzogiorno con iniziative e degustazioni.

Ecco il programma:

Municipio IX Levante, ore 11 in piazza Giardini Lercaro a Quinto.

Municipio VII Medio Levante, ore 10.30 in piazza Savonarola.

Municipio III Bassa Val Bisagno, ore 11 in piazza Manzoni.

Municipio IV Media Valbisagno, ore 11,30 in piazza dell’Olmo e presso il Circolo dei Trenta in via Burlando 25c.

Municipio II Centro Ovest, ore 12 in piazza Settembrini a Sampierdarena.

Municipio V Valpolcevera, ore 14,30 gara del pesto nella Casa Ambientale di via Maritano 102.

Municipio VI Medio Ponente, ore 8 nel mercato comunale di via Ferro 12 a Sestri Ponente.

Municipio VII Ponente, ore 10 in piazza Sciesa a Pra’ apertura degli stand di focaccine e frisceu, ore 15 caccia al tesoro per bambini alla ricerca degli ingredienti del pesto, musica e giochi per grandi e piccini e presenza dei gruppi storici di Pra’-Voltri e dei Balestrieri del Mandraccio.