Home Sport Sport La Spezia

Entella-Spezia, Maggiore: Volevamo fortemente vincere

0
CONDIVIDI

Sono bastati meno di quattro minuti a Giulio Maggiore per decidere il match del “Comunale” e consentire allo Spezia di cogliere la seconda vittoria esterna stagionale, così al termine della sfida non poteva che essere lui a presentarsi ai microfoni della stampa: “Sono entrato subito in partita e nell’occasione del gol è stato bravissimo Palladino a servirmi nel cuore dell’area ed anche un pizzico di fortuna mi ha aiutato, con la palla che è terminata in fondo alla rete passando tra una selva di gambe; sono molto contento sia per me, ma soprattutto per la squadra dato che era diverse gare che in trasferta pur facendo bene non riuscivamo a cogliere i tre punti ed oggi volevamo fortemente tornare a casa con un successo.

Le vittorie in trasferte sono quel valore aggiunto che ci permetterà di raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo primario che è la salvezza, poi una volta passata dalla fatidica quota dei 50 punti, vedremo dove potremo arrivare.

Mister Gallo lo conoscevo già dai tempi della Primavera, utilizza molto la palla durante gli allenamenti, è un allenatore moderno che sa plasmare la squadra ed è stato bravo ad apportare le opportune correzioni al sistema di gioco quando i risultati faticavano ad arrivare, dimostrando grande intelligenza ed elasticità.

Questo è il secondo anno che faccio in Serie B ed ho imparato che in questo campionato nulla è scontato, non bisogna mai mollare nemmeno un centimetro ed essere sempre concentrati, perchè basta poco per trovarsi nei playoff, ma basta ancora meno per ritrovarsi nella zona rossa