Home Cronaca Cronaca Genova

Ennesima rissa a Sarzano. Residenti: altro che movida sana, fare controlli dopo le 3

0
CONDIVIDI
Rissa nella notte a Sarzano (foto d'archivio)

“Movida violenta continua. La notte scorsa abbiamo registrato l’ennesima rissa a colpi di bottiglie, calci e pugni in via Ravecca. Lo scontro tra giovani si è iniziato dalla Colonna Infame per consumarsi definitivamente all’inizio della strada del Centro storico. I protagonisti sono stati i soliti frequentatori delle piazzette, sempre fuori controllo”.

Lo ha dichiarato stamane il portavoce del Comitato dei residenti e commercianti di sarzano, Claudio Garau.

“Altro che movida sana. Il disagio e il degrado – ha aggiunto Garau – sono sempre più palpabili. Ribadiamo il concetto: dopo una certa ora Sarzano diventa terra di nessuno.

La volante della polizia è intervenuta sul posto, ma ormai i violenti erano scappati e via Ravecca è rimasta piena di vetri e sangue. Allo stesso momento abbiamo udito nuove urla provenire dal pozzo di Giano, un altro possibile focolaio di rissa.

Il risultato del referendum tra i residenti appare scontato. Questo percorso del Comune non porta da nessuna parte. Se è possibile, la situazione è peggiorata in questo ultimo anno. Prevenzione e controllo del territorio dopo le 3 sono fondamentali”.