Home Cultura Cultura Genova

EMOTIONS al Festival della Scienza di Genova

0
CONDIVIDI
EMOTIONS al Festival della Scienza di Genova
EMOTIONS al Festival della Scienza di Genova

EMOTIONS al Festival della Scienza di Genova, in un incontro dedicato alle Mappe dell’Amore nel cervello a Palazzo Ducale

EMOTIONS al Festival della Scienza di Genova, il 31 ottobre a Palazzo Ducale un viaggio tra le emozioni e le neuroscienze con Ruth Feldman e Donatella Marazziti

La scienza suggerisce che dovremmo mettere il cuore al centro del cervello, cioè che le nostre emozioni e i nostri sentimenti non sono in contrapposizione con la razionalità, ma al contrario interagiscono e sono condizionati dal cervello in un continuo scambio reciproco. Sappiamo infatti di essere innamorati perché la corteccia cerebrale sa discriminare benissimo questo stato d’animo ed è in grado di interpretare nella maniera corretta il batticuore e la sensazione di svenimento che ci prende quando incontriamo il nostro partner.

Le mappe dell’amore nel cervello è il tema a cui è dedicato l’incontro organizzato a Genova il 31 ottobre da BrainCircleItalia, all’interno ed in collaborazione con il Festival della Scienza. A Palazzo Ducale, dalle ore 18.00, si terrà il secondo appuntamento di EMOTIONS, un ciclo di otto incontri internazionali dedicato al Nobel Rita Levi-Montalcini che ospiterà scienziate straordinarie che hanno contribuito in maniera significativa alla comprensione della complessità delle emozioni umane.

Protagoniste della conferenza saranno Ruth Feldman, docente di neuroscienze dello sviluppo presso l’Interdisciplinary Center (IDC) Herzliya, uno dei principali centri di ricerca di Israele, e la psichiatra Donatella Marazziti, considerata tra le 10 più importanti d’Italia. Introdotte e moderate da Viviana Kasam, Presidente di BrainCircleItalia e ideatrice di EMOTIONS, tratteranno rispettivamente di come la base cerebrale dell’amore sia plasmata dalle cure parentali (Tutto inizia nell’infanzia) e di come l’amore possa trasformarsi in un sentimento negativo (Quando l’amore diventa acido).

“Siamo lieti di poter condividere una tappa della nostra rassegna con il Festival della Scienza di Genova, uno degli eventi scientifici più popolari e consolidati in Europa. In questo appuntamento vogliamo provare a svelare i misteri che stanno dietro a quello che probabilmente è il processo emotivo più complesso ed importante dell’essere umano: l’amore” – commenta Viviana Kasam. “Le scienziate che interverranno mapperanno l’amore sia da un punto di vista spaziale, descrivendo le strutture cerebrali coinvolte, sia da una prospettiva temporale, spiegando l’importanza dei primissimi mesi di vita di un essere umano per il corretto sviluppo del sentimento, ma anche dei processi cerebrali e psicologici che stanno dietro a ciò che corrompe l’amore trasformandolo in un sentimento negativo”.

“È un piacere per noi collaborare con BrainCircleItalia” spiega Fulvia Mangili, Direttore del Festival della Scienza “e ospitare nel nostro palinsesto un evento che, con un panel tutto al femminile di altissimo livello, svilupperà un argomento intrigante come la genesi neuropsicologica dell’amore, il sentimento per eccellenza”.

La tappa di Genova di EMOTIONS è stata possibile grazie al sostegno incondizionato di Lundbeck Italia. L’AD Tiziana Mele ha commentato: “Da oltre settant’anni Lundbeck si dedica alla salute del cervello affinché le persone possano essere al proprio meglio. Abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa con estremo entusiasmo: così come le connessioni tra cervello, mente ed emozioni sono oggetto di un continuo e costante impegno della nostra ricerca, altrettanto crediamo che tra di loro ci sia un indissolubile legame, uniti dal quel mistero di amore che rende unica la nostra vita ed il nostro esistere”.

Le emozioni di cui si discuterà in ogni evento saranno evocate da intermezzi musicali affidati ad artisti di fama internazionale; a Genova il protagonista sarà il violinista Roberto Izzo che eseguirà due suoi brani dedicati all’amore e alla gelosia. Il rapporto tra creatività ed emozioni è ulteriormente approfondito dalle creazioni di Michael Rovner e Monica Bonvicini, artiste celebri in tutto il mondo, che hanno creato esclusivamente per EMOTIONS t-shirts in edizione limitata.

Per ulteriori informazioni sul programma e sulle relatrici, è possibile consultare il sito web emotionsbrainforum.org

Le mappe dell’amore nel cervello Domenica 31 ottobre – ore 18.00

Genova, Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio – Piazza Matteotti, 9

Per partecipare in presenza è necessario prenotare l’ingresso sul sito del Festival della Scienza o chiamando il numero 010 8934340.

Sarà possibile seguire l’evento anche sul sito dedicato all’iniziativa e su www.festivalscienza.online