Home Politica Politica Italia

Elezioni per l’Europarlamento: come si vota

0
CONDIVIDI
Il Parlamento Europeo

Sono oltre 51 milioni i cittadini chiamati alle urne oggi domenica 26 maggio dalle 7 alle 23 per scegliere i 76 deputati in rappresentanza dell’Italia sui 751 totali.

Ognuno dei 28 Paesi si reca alle urne in giorni diversi e con un sistema elettorale diverso, e questo dipende dalle diverse storie elettorali dei singoli paesi.

I 76 seggi che spettano all’Italia saranno scelti con il principio proporzionale con la soglia di sbarramento al 4%.

In pratica i partiti che a livello nazionale non raggiungeranno quella soglia non entreranno nell’europarlamento.

Il territorio nazionale è diviso in 5 circoscrizioni: Nord-Est (15 seggi), Nord-Ovest (20), Centro (15), Sud (18) e Isole (8).

In Italia possono votare tutti i cittadini che hanno compiuto 18 anni e sono eleggibili quelli che hanno compiuto 25 anni.

Come si vota

L’elettore dovrà scegliere una delle liste semplicemente facendo un segno sul simbolo relativo.

Si possono esprimere fino a tre preferenze, scrivendo il cognome dei candidati negli spazi accanto al simbolo. Nel caso in cui l’elettore esprima più di una preferenza, queste devono riguardare candidati di sesso diverso pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza.

Per votare gli elettori devono esibire un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale.

Elezioni per l’Europarlamento: come si vota