Home Cultura Cultura Savona

Domani ad Albenga inaugurazione dell’A.A. all’Unitre Comprensoriale

Con la presenza del noto esperto d'Arte Alfonso Sista

Un gruppo di studenti dell'Unitre (Foto RPL)

SAVONA – Domani ad Albenga si svolgerà l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2023-2024 dell’Unitre, l’ Università Comprensoriale Ingauna, presieduta dal professore e giornalista Claudio Almanzi. L’appuntamento è per le ore 9, nella Chiesa di Santa Maria in Fontibus, dove si celebrerà la Santa Messa. Ad officiarla sarà Monsignor Giorgio Brancaleoni, Prelato d’onore di Sua Santità e Canonico della Cattedrale di San Michele. Dopo la Messa si terrà l’assemblea degli studenti nella sede di Palazzo Oddo (terzo piano) cui seguirà (nella Sala Esposizioni) alle ore 11 la presentazione della mostra:”In coena domini”. Interverrà un illustre studioso e relatore: il dottor Alfonso Sista, storico dell’Arte. La mostra verrà visitata nel pomeriggio (al Museo Diocesano) a partire dalle ore 15 (raduno nel Chiostro Fiori, all’interno di Palazzo Oddo). Si svolgeranno anche le visite al Piatto Blu (Magiche trasparenze) ed alla Cattedrale di San Michele Arcangelo.

“L’ unitre – commenta il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis- è una realtà importantissima per la nostra comunità, oltre a rappresentare un indispensabile momento di aggregazione e di condivisione di temi sempre attuali da la possibilità di assistere a lezioni tenute da docenti non solo preparatissimi ma capaci di interagire con i presenti in modo semplice ed efficace. Mantenere viva la curiosità e la voglia di imparare è il segreto per non invecchiare e questo gli allievi dell’unitre l’hanno capito.
Grazie al presidente Prof. Claudio Almanzi, recentemente insignito del premi leoncino d’oro riservato alle eccellenze Albenganesi, per tutto l’impegno che dedica a questa associazione”.

400 fra soci e volontari, 60 corsi, 100 insegnanti, 40 conferenze, tre plessi universitari ed un gran numero di inziative legate al volontariato: è questa in estrema sintesi l’Unitre ingauna che affronterà il nuovo anno accademico 2023-2024.

“Quest’anno- annuncia Almanzi- avremo 40 corsi ad Albenga ed una ventina negli altri due plessi di Borghetto Santo Spirito e di Ceriale.L’Università delle Tre Età del comprensorio ingauno conta più di 400 fra studenti e volontari; da 33 anni è impegnata in campo culturale e sociale ed è diventata una ricchezza per tutti: non solo per le socie e gli amici che ne fanno parte, ma anche per tutta la cittadinanza.Opera attivamente a servizio della comunità e crea ponti fra le generazioni e fra i cittadini dei tre comuni di Albenga, Ceriale e Borghetto Santo Spirito. Per questo invito tutti gli abitanti del comprensorio a seguire le nostre attività ed entrare a far parte dell’Uni3”.
Per avere maggiori informazioni è possibile visitare il nuovo sito del sodalizio (realizzato dall’ esperto informatico Pasquale Meli) www.unitrecomprensorialeingauna.it
Le iscrizioni sono già state aperte da lunedì presso le tre segreterie.
ADALBERTO GUZZINATI

Articolo precedenteBusalla, vola giù da diversi metri mentre ristruttura casa: 50enne grave al S. Martino
Articolo successivoContainer Rivarolo, Bucci al Pd: se ci vivono gli operai, possono starci pure i migranti