Home Cronaca Cronaca Genova

Dimesso come negativo, torna e muore a Lavagna. Nas sequestra cartelle cliniche

0
CONDIVIDI
Ospedale di Lavagna (foto di repertorio)

La procura di Genova ha avviato l’indagine sulla morte dell’ex meccanico di 41 anni, residente a Chiavari, deceduto la settimana scorsa all’ospedale di Lavagna dopo che il tampone era risultato negativo al coronavirus.

In ospedale sono risultati poi infettati otto pazienti e quattro sanitari.

Dimesso come negativo. Torna e muore positivo: 12 infettati in ospedale a Lavagna

I carabinieri del Nas oggi hanno acquisito tutta la documentazione clinica sia al nosocomio di Lavagna che in quello di Sestri Levante, da dove il 41enne era stato dimesso con analisi del test negativa al coronavirus.

La procura di Genova ha aperto un fascicolo per capire se vi siano responsabilità di qualcuno, dopo l’esposto presentato dalla moglie.

Il tampone post mortem sulla salma dell’ex meccanico era infatti risultato positivo.

L’intero reparto Covid-free di Medicina era stato quindi sgomberato e sanificato.