Home Politica Politica Genova

Danni maltempo ed emergenza idrica nel Ponente, approvato odg di Riolfo e delibera di Piana

0
CONDIVIDI
Vicepresidente Alessandro Piana e consigliere Mabel Riolfo (Lega)

“E’ necessario che Regione Liguria intervenga coi poteri del Commissario delegato all’emergenza al fine di snellire le procedure burocratiche per l’ottenimento di una nuova concessione a uso irriguo per le aziende agricole interessate dall’evento alluvionale che ha riguardato il fiume Roja.

Allo stesso modo, il Governo deve prendere in seria considerazione l’emergenza idrica del Ponente ligure, duramente colpito dal maltempo agli inizi di ottobre, stanziando congrui finanziamenti per il ripristino degli attingimenti ad uso potabile.

In tal senso, ho presentato un ordine del giorno che oggi è stato approvato dall’Assemblea legislativa della Liguria.

Ringrazio il vicepresidente e assessore all’Agricoltura Alessandro Piana, che si è già mosso con specifiche richieste al ministero delle Politiche agricole, e l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone, il quale si sta occupando attivamente della problematica”.

Lo ha dichiarato la consigliera regionale Mabel Riolfo (Lega) e prima firmataria del documento, a seguito del consiglio regionale di oggi.

“Venerdì scorso – ha spiegato il vicepresidente Piana – la giunta ha approvato la delibera con cui Regione Liguria richiede al ministero di concedere alle aziende agricole danneggiate i contributi fino all’80% del danno, i prestiti ad ammortamento quinquennale, il 20% del tasso di riferimento per le operazioni di credito agrario per le aziende ricadenti nelle cosiddette zone svantaggiate e il 35% per quelle ricadenti altrove, la proroga delle operazioni di credito agrario, le agevolazioni previdenziali.

Inoltre, relativamente ai danni, la delibera approvata richiede al ministero l’erogazione delle provvidenze volte al ripristino delle infrastrutture connesse all’attività agricola, tra cui quelle irrigue e di bonifica, comprese in tutti i Comuni della provincia di Imperia e nei Comuni liguri di Villanova d’Albenga, Ortovero e Casarza Ligure”.