Home Consumatori Consumatori Italia

Covid, ministero della Salute: in arrivo certificati per esenzione dal vaccino

0
CONDIVIDI
La cabina di regia verso l’approvazione del Super Green pass
La cabina di regia verso l’approvazione del Super Green pass

La circolare che determinata le modalità di esenzione dal vaccino

Una nuova circolare del ministero della Salute, a firma del direttore generale Dott. Giovanni Rezza, autorizza il certificato di esenzione dal vaccino per chi non si è potuto vaccinare a causa di per patologie conclamate o per chi non ha ricevuto la seconda dose per effetti avversi alla prima.

Nello stesso documento, si legge come “non ci sono controindicazioni” per le somministrazioni in gravidanza e la precisazione che la presenza di anticorpi “non è un’alternativa al completamento del ciclo vaccinale”. In pratica se si è avuto   il Covid e si è guariti, tale situazione non basterebbe ad avere il certificato, ma dovrebbero essere fatti altri esami.

La circolare spiega:

  • Le modalità di rilascio delle Certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-SARS-CoV-2
  • Il monitoraggio del rilascio delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-SARS-CoV-2
  • Le principali controindicazioni e precauzioni per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2.

“La certificazione di esenzione alla vaccinazione – si legge nella circolare – viene rilasciata nel caso in cui la vaccinazione stessa venga omessa o differita per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate, che la controindichino in maniera permanente o temporanea”.

Si tratta di un certificato di esenzione dal vaccino anche per chi ha avuto un problema importante di salute tra la prima e la seconda dose, quale una reazione allergica alle componenti del vaccino, o casi rari di sindrome di Guillain-Barré, miocardite e pericardite.

E’ possibile consultare e scaricare la circolare QUI