Home Cronaca Cronaca Imperia

Covid | L’uso del Remdesivir all’Asl1: pazienti migliorati

0
CONDIVIDI
Remdesivir (foto di repertorio fb)

L‘Asl 1 imperiese ha avviato la somministrazione del farmaco antivirale Remdesivir e verrà utilizzata per la cura di sei pazienti ricoverati nel reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Sanremo. L’uso dell’antivirale, primo farmaco autorizzato dall’Agenzia Europea per i Medicinali per il trattamento della malattia Covid-19, è stato fornito nell’ambito dell’Emergency Support Instrument con richiesta motivata urgente direttamente all’Agenzia italiana del farmaco.

“Remdesivir è un farmaco antivirale sviluppato per il virus Ebola da Gilead Usa, fin dai primi momenti della pandemia è stato considerato un farmaco molto promettente per il trattamento della polmonite da Covid-19. L’abbiamo richiesto inizialmente per due pazienti ricoverati presso l’ospedale di Sanremo con polmonite Covid-19 di recente insorgenza, caratterizzati entrambi da comorbidità, le cui condizioni cliniche sono già migliorate. Come previsto, è stata avviata l’infusione con terapia per 5 giorni. L’antivirale è stato nuovamente richiesto e somministrato successivamente anche ad altri quattro pazienti ricoverati presso il nostro reparto”. A comunicarlo il Direttore Malattie Infettive Asl 1, Giovanni Cenderello.

“L’Asl 1 si è attivata fin dall’inizio per garantire le terapie disponibili volte a supportare la cura dei malati di Covid-19 grazie ad un lavoro di squadra tra varie professionalità con il supporto costante dell’Assessorato regionale alla Sanità e Alisa. Ciò è avvenuto per la raccolta e la somministrazione di plasma iperimmune in un’ottica di coordinamento regionale con il coinvolgimento del Centro Regionale del Sangue-Policlinico San Martino di Genova e in particolare i medici e i tecnici Asl 1 di Rianimazione, Malattie Infettive, Pneumologia e del Centro Trasfusionale dell’ospedale di Imperia”. Precisa il direttore generale di Asl 1, Marco Damonte Prioli.