Home Sport Sport Genova

Coronavirus, Ramirez: giocatori Samp sinceri, altri forse no

0
CONDIVIDI

Sono parole dure ed importanti quelle del trequartista della Samp Ramirez che torna a parlare del Coronavirus in casa blucerchiata e nel calcio.

“La Sampdoria non ha tenuto nascosto nulla, tante altre squadre sì e non lo capisco. E’ una mancanza di rispetto verso chi è stato trasparente e verso le persone che sono entrate in contatto con i contagiati. Rivelare di avere il virus non è una macchia sulla fedina penale, è questione di salute, di etica. Se si vuole vincere la guerra bisogna isolare i contagiati. Qualcuno pensa seriamente che in Serie A solo la Sampdoria abbia avuto 5, 6, 7 contagiati?”.

Una domanda a cui siamo certi saranno in molti a non voler rispondere.