Home Cronaca Cronaca Genova

Coronavirus, contagi nella comunità bengalese del Centro storico: l’appello

0
CONDIVIDI

E’ allarme nel centro Storico di Genova per un possibile focolaio di Covid che avrebbe colpito un gruppo di bengalesi.

Per questo motivo sarebbe stata chiusa al pubblico, a livello precauzionale, la moschea di Sottoripa al piano terra dell’edificio su piazza Caricamento che si erge tra vico del Serraglio e piazzetta Jacopo da Varagine con la moschea che sarebbe in attesa di sanificazione.

Il palazzo dove, al piano terra, si trova la moschea che è attualmente chiusa

All’interno della comunità bengalese c’è preoccupazione. Anche per questo motivo la comunità ha costituito anche un gruppo di auto-aiuto per chi si trova in difficoltà a causa il virus.

Ieri, l’imam Arif Hasan su Youtube, in un messaggio aveva definito la situazione “molto grave” e aveva parlato di 25-30 casi.

Da indiscrezioni, sembra che ci siano 20 casi accertati e che siano in corso un cospicuo numero di tamponi.

Anche in un asilo nido, sempre del Centro Storico, si è registrato il primo caso di coronavirus in ambito scolastico in Liguria e riguarderebbe una bimba di 2 anni originaria proprio del Bangladesh che era stata ricoverata domenica al Gaslini e si attende l’esito dei tamponi su un altro bimbo, due maestre, un ausiliario e due cuoche.