Home Politica Politica Genova

Comune di Genova: esteso servizio per accoglienza continuativa ai senza fissa dimora

0
CONDIVIDI
Assessora comunale all'Istruzione e Politiche socio-sanitarie Francesca Fassio

“In seguito all’emergenza verificatasi dal diffondersi del Covid-19, l’amministrazione comunale ha messo in campo diversi interventi a sostegno dei senza fissa dimora, offrendo nuovi servizi a tutela di quelle persone che non hanno una casa o un edificio che le ospiti”.

Lo hanno riferito oggi i consiglieri comunali della Lega.

“Le strutture attive hanno esteso l’orario di accoglienza, trasformando le residenze in un servizio continuativo e hanno deciso di bloccare il turn over per ridurre i rischi di contagio a ospiti e operatori.

Inoltre, per consentire anche alle persone rimaste in strada di venire accolte in un luogo sicuro rispettando la limitazione degli spostamenti, l’Amministrazione ha attivato una struttura aggiuntiva all’interno dell’edificio Massoero e aperto un’ulteriore struttura presso l’ostello della Gioventù del Righi, che verrà gradualmente implementata.

Queste azioni aggiuntive, fortemente volute dall’assessore ai servizi sociali Francesca Fassio, vanno a implementare quelle ordinarie già garantite dal Patto di Sussidiarietà.

Riteniamo, infatti, doveroso continuare in questa collaborazione e se necessario integrare ulteriormente le strutture di accoglienza.

Vogliamo ringraziare gli operatori sociosanitari e i volontari di queste organizzazioni, che stanno dimostrando grande senso di responsabilità in un momento difficile per l’intera città, dando sostegno anche psicologico agli ospiti delle strutture”.