Home Cultura Cultura Imperia

Chiusa stagione dei Martedì Letterari con un saggio sulla famiglia Romanov

0
CONDIVIDI
Il foulard della maison Daphné

Si è chiusa in bellezza la rassegna “Una sera con i Martedì Letterari” che da giugno a luglio ha portato nel Teatro dell’Opera  abiana Giacomotti, Padre Enzo Fortunato, Elena Accati, Leone Pippione e ieri sera, Raffaella Ranise con il suo nuovissimo libro “I Romanov. Storia di una dinastia tra luci e ombre.”

La serata ha permesso, attraverso la presentazione in anteprima nazionale del saggio, di ricordare il centenario dell’eccidio della famiglia Romanov, avvenuto il 17 luglio 1918.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Unesco di Sanremo, con l’apporto del presidente Ciro Esse, che ha sottolineato l’importanza della sinergia nata tra i Martedì Letterari del Casinò di Sanremo e la prestigiosa Associazione, da lui presieduta, rimarcando la centenaria tradizione che lega la comunità sanremese a quella russa.

Il Casinò, infatti, dall’ottobre 2017 ha organizzato una serie di eventi culturali e ludici legati all’anno della Cultura Russa in Italia, in collaborazione con Unesco Sanremo e con l’Associazione Liguria Russia, Costa Azzurra Sanremo, realtà che ha preparato per venerdì 20 luglio alle ore 21.00 un concerto di arie russe nel Teatro dell’Opera, ad ingresso libero.

Ieri sera ha portato i saluti istituzionali il consigliere comunale Giovanna Negro. Raffaella Ranise ha sottolineato la ricerca documentale alla base del saggio, facendo emergere la personalità dei regnanti  e degli zar nei trecento anni di storia e di potere dei Romanov in Russia.

Molto significativa la chiusura:” ll sogno di Alessandra Romanov di essere amata dal suo popolo alla fine si è realizzato.”

La copertina del libro riporta la rosa Romanov, divenuta uno spendido foulard del Museo della Moda e del Profumo della Maison Daphnè, rappresentato da Barbara Borsotto.

L’ibridatore Antonio Marchese, ideatore della “Romanov”, della “Rosa mistica”,  “Rosa Nobel”,  “Rosa delle donne d’Italia”, solo per citarne alcune, ha  consegnato a Raffaella Ranise un mazzo di rose Romanov, una sorpresa particolarmente gradita.

La pittrice Antonella Cotta ha creato per l’evento un quadro dedicato alla chiesa Russa di Sanremo, simbolo dell’amore della comunità  per la Riviera dei Fiori.

In chiusura, ringraziando il numeroso pubblico, che ha assistito all’evento, la curatrice dei Martedì Letterari, Marzia Taruffi, ha dato appuntamento a venerdì 20 luglio ore 18.00 per l’inaugurazione della mostra di Louise Bressange e  alla stagione autunnale della rassegna, fissata per martedì 18 settembre alle ore 16.30 nel Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo.

Il pubblico al teatro del Casinò di Sanremo