Home Cronaca Cronaca Savona

Chiedono di fare telefonata e rubano cellulare: fermati dai Carabinieri di Alassio

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto di repertorio)

Notte movimentata per i Carabinieri del radiomobile della Compagnia di Alassio, impegnati quotidianamente nel controllo del territorio.

I militari sono subito intervenuti dopo aver ricevuto la segnalazione che un gruppo di ragazzini, con una scusa, si era avvicinato ad un altro gruppo fermo in Piazza dei partigiani, per chiedere la disponibilità di un cellulare per una chiamata di emergenza e fulmineamente lo avevano sottratto di mano al possessore, dileguandosi nelle vicinanze.

L’aliquota radiomobile che è intervenuta ha subito individuato i fuggiaschi, inseguendoli e neutralizzando la loro precipitosa fuga.

Un terzo, il complice, è tuttora ricercato ed è in fase di identificazione.

Il responsabile della sottrazione del cellulare, un ventenne di Alessandria, è stato arrestato, il suo complice, un minorenne, invece, è stato denunciato alla procura minorile.

Il cellulare, di valore, è stato recuperato e consegnato al legittimo proprietario.

L’immediata perquisizione ha permesso, poi, ai militari, di trovare nella disponibilità dei due giovani fermati quasi 5 grammi di mariuana e hashish, sostanza che è stata sequestrata.

Continua ininterrottamente la vigilanza e il presidio del territorio da parte di tutti i comandi dipendenti della Compagnia di Alassio, che giornalmente impegnano i militari.

Pattuglie automontate, servizi di pattuglia a piedi, servizi in borghese e nel week end, con l’ausilio degli elicotteristi e del nucleo cinofili, operareranno anche nei prossimi giorni nei punti sensibili e nevralgici.