Home Spettacolo Spettacolo Genova

Chiavari, sabato al Parco di Palazzo Rocca “Pinocchio, una fiaba sonora”

0
CONDIVIDI
Chiavari, sabato al Parco di Palazzo Rocca Pinocchio, una fiaba sonora
Chiavari, sabato al Parco di Palazzo Rocca Pinocchio, una fiaba sonora

Chiavari, sabato al Parco di Palazzo Rocca “Pinocchio, una fiaba sonora”, secondo appuntamento con il mini-ciclo a cura di Lunaria Teatro

Chiavari, sabato al Parco di Palazzo Rocca “Pinocchio, una fiaba sonora” nell’ambito del progetto “Obiettivo Creatività”, che si concluderà il 18 agosto con lo spettacolo itinerante “Ditelo coi fiori”

Prosegue a Chiavari, dopo il concerto-spettacolo dello scorso 2 agosto dedicato a Buby Senarega, il mini-ciclo estivo organizzato da Lunaria Teatro e Comune di Chiavari nell’ambito di “Obiettivo Creatività”, progetto per la valorizzazione a rete di Capoborgo, antico nome del complesso di Palazzo Rocca e del suo Parco. Sabato 6 agosto alle 21,15, al giardino di Palazzo Rocca, è la serata dedicata ai più piccoli ma, in realtà, ai bambini di ogni età: “Pinocchio, una fiaba sonora” è infatti una suggestiva trasposizione dell’intramontabile fiaba di Collodi, che rivive nelle scenografie di Giorgio Panni e nell’interpretazione di Andrea Benfante, capace di dare corpo e voce a tutti i personaggi della storia.

Giovedì 18 agosto sarà invece la volta di “Ditelo coi fiori”, vera e propria visita guidata “spettacolare” al parco botanico di Palazzo Rocca, in un percorso tra arte, letteratura, fiori e piante con gli attori di Lunaria ad interpretare poesie, monologhi, aforismi e divertissement sul tema: Andrea Benfante, Paolo Drago e Vittorio Ristagno condurranno i visitatori in un mondo di colori, profumi e sorrisi tra i pezzi più noti di Achille Campanile, Aldo Palazzeschi, William Shakespeare, Alexandre Dumas figlio e Lewis Carroll.

Parallelamente, rappresentanti dell’Associazione Guide Turistiche della Liguria racconteranno la storia di Palazzo Rocca e del suo parco. Tre gli orari di partenza del percorso spettacolare: alle 17, 18 e 10, 19 e 20. I posti sono limitati, si consiglia di prenotare e indossare scarpe antiscivolo.

Biglietto unico 5 euro, incasso devoluto al Comune di Chiavari per azioni di pubblica utilità. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 010 2477045 o al 373 7894978, scrivere a info@lunariateatro.it o consultare i siti  www.lunariateatro.it e www.comune.chiavari.ge.it.

«Questi tre nuovi appuntamenti estivi danno continuità ad un progetto che stiamo portando avanti da tre anni con grande soddisfazione data dall’ottimo riscontro di pubblico, anche a dispetto della pandemia con la quale abbiamo dovuto fare i conti fin dalla prima edizione di “Obiettivo Creatività” – sottolinea Daniela Ardini, direttrice artistica di Lunaria Teatro insieme allo scenografo Giorgio Panni –. Per agosto abbiamo scelto di proporre un mix tra musica e prosa, portando per la prima volta al Parco Rocca anche uno spettacolo per bambini: quello, bellissimo, ispirato alla favola di Pinocchio e interpretato da Andrea Benfante.

La riproposizione del percorso spettacolare al giardino botanico è stata, poi, quasi un atto dovuto, a fronte del numerosissimo pubblico avuto in primavera e delle tante richieste di replica. Un risultato che ci inorgoglisce e ci motiva a proseguire la collaborazione con il Comune per la valorizzazione dell’intero complesso di Capoborgo compreso, naturalmente, l’Auditorium San Francesco dove torneremo nella stagione autunnale».

«Obiettivo Creatività si conferma un progetto con grandissime potenzialità per offrire ai residenti e agli ospiti l’opportunità di vivere attraverso il teatro, la musica, l’arte e la bellezza gli spazi più suggestivi della nostra città. Il giardino, il parco e il palazzo si fanno scenografia vibrante e il coinvolgimento dello spettatore diviene emotivo e sensoriale grazie al profumo degli aranci, alle suggestioni di luce e ombra e alle sorprese della natura che ci circonda. Il territorio è stato coinvolto attraverso la collaborazione di giovani studenti e delle istituzioni – quale la direzione regionale dei Musei della Liguria- per sensibilizzare grandi e piccini alla fruizione e comprensione del nostro patrimonio storico, archeologico e culturale» Silvia Stanig, Assessore alla Cultura del Comune di Chiavari.

“Obiettivo Creatività” è un progetto del Comune di Chiavari con il sostegno del bando “Luoghi della Cultura” della Fondazione Compagnia di San Paolo, realizzato in collaborazione con la Direzione regionale Musei Liguria e il Museo Archeologico nazionale di Chiavari.