Home Sport Sport Mondo

Chi tra Liverpool e Tottenham riuscirà ad alzare la Champions League?

0
CONDIVIDI
Il Liverpool

Dopo aver atteso un intero anno, è finalmente giunto il momento di metterci comodi e di goderci la finale di Champions League. Mentre nella passata stagione a trionfare era stato il Real Madrid di Cristiano Ronaldo, quest’anno a tentare l’assalto alla Coppa dalle Grandi Orecchie saranno Liverpool e Tottenham, in una finale tutta inglese che promette spettacolo.

Il percorso dei Reds

Sono ormai passati tre anni da quando il Liverpool decise di affidare la propria panchina a Jürgen Klopp. All’epoca i Reds non se la passavano benissimo ed erano reduci da alcune stagioni non proprio entusiasmanti. Nel giro di pochissimo tempo, tuttavia, le cose sono radicalmente cambiante e sono ormai due anni che il Liverpool si attesta come una delle migliori squadre a livello europeo. Mentre in patria i Reds, nonostante il record di punti, hanno dovuto dire addio al sogno di trionfare in Premier a causa della stagione straordinaria del Manchester City, in Champions le cose potrebbero andare diversamente e dopo aver raggiunto la finale già nella passata edizione, salvo poi perdere contro il Real Madrid, quest’anno l’unico obiettivo è vincere. Nella finale che verrà disputata al Wanda Metropolitano di Madrid, dando un’occhiata alle scommesse su Tottenham-Liverpool, i Reds sono leggermente favoriti per la vittoria finale anche se la partita, con ogni probabilità, verrà giocata sul filo dell’equilibrio. Klopp è convito di avere a propria disposizione tutti i mezzi per portarsi a casa il trofeo ma dovrà essere bravo ad arginare le terribili ripartenze degli avversari, vero marchio di fabbrica della squadra di Pochettino.

Il Tottenham: la rivelazione di questa Champions League

Questa edizione di Champions League è stata una delle più emozionanti, sorprendenti e ricche di colpi di scena della storia recente della competizione. Tra le sorprese maggiori c’è sicuramente il Tottenham che si è reso protagonista di una stagione entusiasmante, conclusa con il quarto posto il campionato e con il raggiungimento della finale di Champions League. Eppure il percorso europeo degli Spurs era iniziato nel peggiore dei modi e dopo le sconfitte nel girone contro Inter e Barcellona, i londinesi erano stati ad un passo dall’eliminazione. Grazie alla vittoria casalinga proprio contro l’Inter, tuttavia, il Tottenham è riuscito a conquistare il secondo posto nel girone, accedendo alla fase ad eliminazione diretta. Gli Spurs hanno quindi eliminato dapprima il Borussia Dortmund agli ottavi di finale, poi il Manchester City ai quarti e, infine, in semifinale l’Ajax. Nella sfida contro gli olandesi, la squadra di Pochettino ha dimostrato di essere una compagine solida ed imprevedibile che, nonostante si fosse trovata con un piede e mezzo fuori dalla Champions, ha avuto la forza di reagire e di conquistare l’accesso alla finale. Seppur contro il Liverpool gli Spurs partano leggermente sfavoriti, come raccontato anche da Sport Mediaset c’è la forte sensazione che i ragazzi di Pochettino non abbiano nessuna intenzione di alzare bandiera bianca ma che, anzi, si batteranno fino all’ultimo respiro per conquistare quella che sarebbe la prima Champions League della propria storia.

È finalmente giunto il momento di metterci comodi e goderci lo spettacolo che Liverpool e Tottenham si preparano a mettere in scena. Nonostante i Reds partano da favoriti, la storia della Champions ci insegna che le sorprese sono dietro l’angolo e chissà che, alla fine, gli Spurs non riescano a compiere un’impresa che avrebbe dell’incredibile.