Home Politica Politica Genova

Centenario del Pci, i compagni genovesi ricordano partigiani e Guido Rossa

0
CONDIVIDI
Partito Comunista Italiano (foto di repertorio fb)

Un tributo al sacrificio dei partigiani, con la deposizione di una corona di garofani rossi davanti alla lapide che ricorda i nomi dei caduti al Ponte Monumentale di via XX Settembre.

Poi un omaggio alla lotta contro il terrorismo delle Brigate Rosse, con una breve cerimonia alla statua che ricorda il sindacalista Cgil Guido Rossa in largo XII ottobre.

Sono stati questi i momenti centrali delle celebrazioni che la fondazione Diesse di Genova ha organizzato nel capoluogo ligure in occasione del centenario della nascita del Partito Comunista Italiano.

“Questa è stata una delle pagine più belle della storia d’Italia – ha ricordato oggi l’ex deputato ed ex segretario del Pd Mario Tullo – nonostante il momento complesso, a causa della pandemia, ci sembrava importante dare un segnale simbolico. Lo abbiamo fatto con la presenza davanti alla lapide dei partigiani, molti comunisti persero la vita per garantire la libertà, e contro il terrorismo, il cui impegno è simboleggiato dalla figura di Guido Rossa”.