Home Sport Sport La Spezia

Carpi-Spezia 3-2, beffa nel recupero per le Aquile

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Sconfitta rocambolesca per lo Spezia che cede per 3-2 al Cabassi contro il Carpi padrone di casa.

Gli emiliani passano in vantaggio con Mustacchio sul finire del primo tempo gelando gli ospiti. Le Aquile però rientrano nella ripresa con un altro piglio e riescono a ribaltare la partita con Gyasi al ‘4 e Okereke al ’27.

Quando gli uomini di Marino pensano di avercela fatta e calano l’attenzione il Carpi diventa letale. Al ’39 Marsura segna il 2-2 mentre nei minuti di recupero Coulibaly beffa Lamanna e condanna al ko lo Spezia.

Carpi-Spezia 3-2 (primo tempo 1-0)

Marcatori: 29′ Mustacchio (C), 50′ Gyasi (S), 72′ Okereke (S), 85′ Marsura (C), 90+1′ Koulibali (C)

Carpi (4-4-1-1): Piscitelli; Poli, Kresic, Rolando, Pachonik; Vitale (66′ Jelenic), Coulibaly, Pasciuti, Mustacchio (70′ Marsura); Piscitella (72′ Arrighini); Cisse. All. Castori.

Spezia (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Crimi (90+2′ Pierini), Ricci, Mora; Gyasi, Galabinov (67′ Okereke), Bidaoui (81′ Bartolomei). All. Marino.

Arbitro: Aureliano di Bologna

Ammoniti: 76′ Gyasi (S), 90+4′ Terzi (S), 90+4’ Arrighini (C)

fc