Home Politica Politica Genova

Caro bollette, Regione Liguria risponde all’appello lanciato oggi da Salvini

0
CONDIVIDI
Assemblea legislativa della Liguria (foto di repertorio)

“Caro bollette. La Liguria risponde all’appello lanciato oggi da Matteo Salvini.

Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno della Lega che impegna la giunta a richiedere al Governo un congruo scostamento di bilancio per aiutare famiglie e imprese in difficoltà, per sollecitare iniziative volte a ridurre e a rendere più efficiente l’utilizzo di energia e affinché ai produttori di energia che hanno conseguito un extra profitto, derivante dall’avere venduto il prodotto a un prezzo più alto rispetto al prezzo medio di mercato, venga chiesto un contributo utile a mitigare i rincari.

Infatti, i 3,8 miliardi stanziati dal Governo non appaiono sufficienti.

I dati dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) purtroppo indicano che nel primo trimestre 2022 una famiglia tipo subirà un aumento del 55% della bolletta dell’elettricità e del 41,8% per quella del gas.

I preoccupanti aumenti rischiano di mettere in crisi migliaia di attività economiche.

Dopo la crisi per l’emergenza coronavirus non possiamo permettere che imprese e famiglie subiscano anche la stangata del caro energia”.

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale della Lega Stefano Mai.

Bolletta bar genovese, Salvini a Governo Draghi: serve scostamento di bilancio