Home Spettacolo Spettacolo Savona

CarnevaLöa 2020 al via, domenica 26 gennaio

0
CONDIVIDI
CarnevaLöa 2020 al via, domenica 26 gennaio

Partirà ufficialmente domenica 26 la 29^ edizione del CarnevaLöa, il carnevale organizzato da Vecchia Loano con il contributo dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune

In piazza Italia è in programma la consueta cerimonia della “consegna delle chiavi” della città da parte del sindaco di Loano, Luigi Pignocca, al Beciancin (maschera ufficiale del Carnevaloa) e alle altre maschere Capitan Fracassa (maschera ligure della Commedia dell’Arte), Puè Pepin (il Re del Carnevale) e la Principessa Doria del Castello (la cui interprete è stata eletta la scorsa estate durante il concorso di Miss Riviera delle Palme, organizzato sempre da Vecchia Loano). Alla cerimonia partecipano numerose maschere provenienti, oltre che dalla Liguria, anche da Piemonte, Lombardia ed Emilia.

Quest’anno la “consegna delle chiavi” fa parte di “U Carleva da vallâ”, il grande carnevale comprensoriale organizzato da Vecchia Loano, dal Forum Culturale di Borghetto, dalla Pro Loco di Toirano con il patrocinio dei comuni di Borghetto Santo Spirito, Loano, Toirano e Balestrino. La manifestazione inizierà sabato 25 gennaio a Balestrino: a partire dalle 10 le delegazioni carnevalesche si ritroveranno presso le Antiche

Scuderie del Marchese; dopo il saluto del sindaco Gabriella Ismarro verrà presentata la nuova maschera locale, U Cavigiottu; seguirà il saluto alle maschere e alle delegazioni presenti e l’accensione della fiaccola del carnevale comprensoriale. Alle 12.30 circa le maschere si sposteranno a Toirano: dopo il saluto del

sindaco Giuseppe De Fezza verrà presentata la nuova maschera toiranese, U Trumbettè, e avverrà il passaggio della fiaccola. Dopo la pausa pranzo si terrà la sfilata delle maschere e delle delegazioni per il centro storico.

“U Carleva da vallâ” proseguirà domenica 26 gennaio: alle 10 maschere e delegazioni si ritroveranno in piazza Enrico Fermi a Borghetto; seguirà la sfilata verso piazza Libertà, che ospiterà il saluto del sindaco Giancarlo Canepa e la presentazione delle maschere locali (U Cillu, la Principessa Perseghina e Cianta Coi) con il passaggio della fiaccola. Dopo il pranzo la manifestazione si sposterà a Loano: alle 14.45 i partecipanti si ritroveranno in piazza Italia per il saluto del sindaco Luigi Pignocca, la presentazione delle maschere locali (Capitan Fracassa, Puè Pepin e la Principessa Doria del Castello) ed il passaggio della fiaccola. Alle 15.30 ci sarà poi la sfilata in centro storico.

Due assaggi del CarnevaLöa si avranno domenica 2 febbraio e domenica 9 febbraio con i due appuntamenti del “Carnevale dei Bambini” che si terranno rispettivamente in piazza Massena ed in piazza Rocca. I due divertenti pomeriggi in maschera dedicati ai più piccini inizieranno alle 15 con giochi, balli, animazione a cura dei “Matti da Legare” e, in chiusura, una dolce merenda per tutti. E domenica 9 febbraio i bambini potranno cimentarsi nel gioco della pentolaccia.

Domenica 16 febbraio si terrà l’attesissima sfilata dei carri allegorici sul lungomare. I carri, realizzati dagli artigiani del carnevale e ispirati ai cartoons, ai fatti di attualità e alla satira, partiranno alle 15 da piazza

Mazzini, percorreranno corso Roma e raggiungeranno piazza Cadorna, dove faranno inversione per tornare al punto di partenza. Nel corso della sfilata si svolgerà il Palio dei Borghi, competizione carnevalesca che vedrà coinvolti i carri “di rappresentanza” dei borghi di Loano ed alcuni carri ospiti, fuori concorso. Sfileranno inoltre il carro della Torre dell’Orologio e di Palazzo Doria con le maschere loanesi (a cura dell’associazione Vecchia Loano) e la “Beccian Car”, la macchina a “rigadera” ossia a forma di annaffiatoio, cioè il simbolo di Beciancin. Parteciperà la banda musicale di Pompeiana. La sfilata si potrà

Comune di Loano seguire in diretta su Facebook (@carnevaloa). Presso la Casetta dei Lavoratori del Mare si potranno gustare le deliziose “bugie” preparate dalla confraternita delle Cappe Bianche.

La kermesse carnevalesca si concluderà domenica 23 febbraio con il Palio dei Comuni, a cui prenderanno parte i carri dei Comuni rivieraschi e dell’entroterra che hanno aderito alla manifestazione e il vincitore del Palio dei Borghi di Loano (fuori concorso). La sfilata prenderà il via alle 15. Parteciperà la Filarmonica di Ventimiglia. Presso la Casetta dei Lavoratori del Mare si potranno gustare deliziose “bugie”. Sia il Palio dei Borghi che il Palio dei Comuni saranno condotti da Stefania Vivioli.