Home Cronaca Cronaca Genova

Camogli, dopo 8 mesi dalla frana riapre il cimitero

0
CONDIVIDI
Camogli, dopo 8 mesi dalla frana riapre il cimitero
Il cimitero di Camogli

Domani, venerdì 29 ottobre, dopo oltre 8 mesi di chiusura riapre il cimitero di Camogli. Era il 22 febbraio 2021, quando una pioggia torrenziale generò il crollo della falesia con una frana da 5mila metri cubi che coinvolse drammaticamente parte del cimitero.

Ben 415 bare del cimitero di Camogli finirono in mare. Alcune salme sono state recuperate ed identificate anche tramite l’esame del Dna, altre, almeno un centinaio, restano ancora sconosciute.

Ora in occasione della commemorazione dei defunti, il cimitero riapre i suoi cancelli.

L’apertura è prevista per domani, venerdì 29 ottobre, alle 8.

Per la commemorazione del 2 novembre il Comune di Camogli, manterrà aperto il cimitero da venerdì 29 ottobre a martedì 2 novembre 2021 dalle ore 8.00 alle ore 16.45.

Il Comune ha ricreato 800 loculi dove ha spostato tutti i defunti in aree pericolanti.

Addetti comunali saranno presenti per spiegare ai visitatori dove si trovano i nuovi loculi, dotati di mappe che indicano le nuove sistemazioni.

Lo scorso 22 ottobre il comitato “Caligo per Camogli” aveva organizzato, insieme a diversi cittadini, una commemorazione per i defunti portati via dalle acque con un toccante concerto serale davanti ai cancelli del cimitero e una fiaccolata dei parenti.