Home Politica Politica Italia

Bomba carta anarchici contro Lega, capogruppo M5S di Genova: gesto da fascisti

0
CONDIVIDI
Genova, capogruppo comunale M5S Luca Pirondini

“Sarà perché ormai mi hanno bannato quasi tutti questi ipocriti, ma non trovo traccia delle condanne da parte dei vari radical chic dei gravi gesti accaduti: una bomba carta contro una sede della Lega a Trento e i manichini bruciati in piazza con le facce dei due vice premier. Agli appassionati del fascismo a targhe alterne chiedo: esattamente questo cosa è??”.

E’ il testo del post pubblicato su Facebook dal capogruppo comunale del M5S di Genova, Luca Pirondini, in riferimento all’attentato con una bomba carta alla sede della Lega di Ala in Trentino per cui sono stati accusati anarchici e appartenenti ai centri sociali. Peraltro, davanti alla sede leghista dopo l’esplosione è stata rinvenuta la scritta: «fischia ancora il vento».

L’episodio della bomba carta è avvenuto sabato scorso alla vigilia dell’arrivo del vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini in tour nella zona per le prossime elezioni della Provincia autonoma, in programma domenica 21 ottobre.