Home Politica Politica Italia

Bimbi fuori casa, Lombardia si ribella: cittadini ignorino folle circolare Viminale

0
CONDIVIDI
Assessore regionale Giulio Gallera e governatore lombardo Attilio Fontana

“Spero che i cittadini ignorino questa folle, insensata e irresponsabile circolare, che stiano a casa e organizzino giochi con i propri figli”.

Lo ha dichiarato oggi l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera in merito al provvedimento del Viminale che ha autorizzato l’uscita da casa dei bimbi e la passeggiata genitori-figli.

E De Luca: Viminale irresponsabile, in Campania resta divieto passeggiate e jogging

“Come Regione Lombardia – ha aggiunto Gallera – vedremo se c’è la possibilità di emanare ordinanze che vanifichino la circolare del Ministero dell’Interno. Lo valuteremo con il presidente Attilio Fontana“.

”Le regole sugli spostamenti – ha subito precisato una nota del Viminale – non cambiano. La circolare del Ministero dell’Interno del 31 marzo si è limitata a chiarire alcuni aspetti interpretativi sulla base di richieste pervenute al Viminale. In particolare, è stato specificato che la possibilità di uscire con i figli minori è consentita a un solo genitore per camminare purché questo avvenga in prossimità della propria abitazione e in occasione di spostamenti motivati da situazioni di necessità o di salute”.